Magazine - Fine Living People
Society

Society - 15/06/2018

Vini di successo: così Bortolin Angelo ha conquistato il mondo

Valdobbiadene e i suoi tesori. L'azienda che compie 50 anni e gli spumanti speciali per quest'anno da ricordare.

Saranno presenti al concertone di Radio Italia a Milano edizione 2018 ma quest’anno i vini di Bortolin Angelo Spumanti, la cantina di Guia di Valdobbiadene (Treviso), sono sulla bocca di tutti perché compiono 50 anni.

L’etichetta a Milano fin dalla prima edizione dell’evento musicale di giugno in piazza Duomo, offre il suo Prosecco Superiore per i brindisi con le stelle della musica italiana protagoniste del concerto.

Pluripremiata ai concorsi enologici nazionali e internazionali per l’eccellente qualità dei suoi spumanti, la piccola cantina a conduzione familiare festeggia nel 2018 i 50 anni di attività, confermandosi come una delle realtà enologiche più autentiche e di successo del territorio e che ha da sempre mantenuto fede alla sua scelta di produrre solo ed esclusivamente Valdobbiadene Docg.

Non solo qualitativamente eccellenti, ai vertici della Denominazione, gli spumanti Bortolin Angelo sono anche riconosciuti per l’originale forma delle bottiglie che ricordano la torsione del tralcio di vite. Per questo particolare packaging hanno ottenuto la prestigiosa Etichetta d’oro, il primo posto a livello internazionale, tra tutte le proposte della categoria spumanti, al Concorso Internazionale di Packaging organizzato dall’Ente Autonomo Fiere Verona nell’ambito del 22° Concorso Enologico Internazionale Vinitaly 2015.

Spiega il titolare della cantina Desiderio Bortolin: “Questo vino rappresenta una manifestazione di eccellenza nel panorama italiano, è il frutto del territorio di Valdobbiadene che è una terra generosa in cui si produce uno spumante di altissima qualità, attraverso una vendemmia definita “eroica”: le uve vengono infatti raccolte tutt’oggi rigorosamente a mano nei vigneti arrampicati sui ripidi pendii dei caratteristici colli. Nei nostri spumanti si può assaporare tutta la sapienza enologica e la tradizione che appartiene alla storia di questa terra”.

Oggi l’azienda lancia anche lo  spumante “Angelin Beo”, nome con cui viene riconosciuto in loco Angelo Bortolin, il fondatore della nostra cantina in quanto nel 2018 ricorre il suo 80° compleanno e contemporaneamente il 50° anniversario dell’azienda.

La cantina produce Valdobbiadene Docg secondo le diverse tipologie previste dal disciplinare: Extra Dry, Dry, Brut e Superiore di Cartizze. A partire dalla vendemmia 2013 la cantina Bortolin Angelo vinifica in purezza una nuova tipologia di Valdobbiadene Docg: il Rive di Guia “Sommaval”, estrema espressione dell’appartenenza al territorio. Prodotto esclusivamente con le uve provenienti dallo storico vigneto di famiglia “Sommaval” situato a Guia, paese d’origine della famiglia Bortolin e in cui è radicata l’azienda, questo spumante racconta una peculiare sfumatura del Valdobbiadene Docg legata ad una ristretta area di vigneti scoscesi ed esprime tutta l’attenzione che la famiglia Bortolin dedica alle sue radici. Nel 2018 la cantina celebra il 50° anniversario dalla fondazione e contestualmente gli 80 anni del suo fondatore, Angelo Bortolin, che viene così omaggiato attraverso la produzione di un nuovo spumante che porta il suo soprannome “Angelin Beo”, un Valdobbiadene Docg “Rive di Guia” fa zero residuo zuccherino, frutto delle uve coltivate esclusivamente nei ripidi pendii delle colline nel territorio di Guia di Valdobbiadene.

Bollicine pregiate, nelle quali si può assaporare tutta l’antica sapienza enologica di una viticoltura eroica e di una vendemmia artigianale fatta ancora esclusivamente a mano, gli spumanti della cantina sono riconosciuti ovunque come l’espressione più autentica del Valdobbiadene Docg in quanto prodotti con le migliori uve vocate del territorio provenienti dai vigneti di famiglia ancor oggi coltivati, curati e vendemmiati con quella passione che si può tramandare solo di padre in figlio.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 05/10/2016

Il design Mercedes-Benz prende il largo a bordo dell’Arrow460-Granturismo

L’Arrow460-Granturismo visto al Monaco Yacht Show 2016 è una sintesi elegante tra due mondi. La n [...]

Society - 13/02/2018

Maurizio Vezzoli, la fotografia che racconta l’Italia

Paesaggi da sogno e immagini vive di prelibatezze. L'Italia raccontata dal viaggio dell’obiettivo [...]

Luxury - 12/04/2017

Evo WA, uno yacht italiano al Festival di Cannes

Il cantiere napoletano Evo Yacht si prepara a far esordire durante il Festival di Cannes 2017 il nuo [...]

Top