Magazine - Fine Living People
Society

Society - 08/03/2021

Yari Cecere: case ad alto gradimento e a basso impatto

Storia del giovane creativo inserito da Forbes tra gli under 30 più influenti per il suo modello imprenditoriale, legato all'immobiliare eco-sostenibile.

Edifici curati, moderni, che soddisfano la voglia di contemporaneità anche nel rispetto ambientale. La figura imprenditoriale di Yari Cecere, giovane immobiliarista, è venuta alla ribalta dopo essere stato inserito, nel 2019, da Forbes tra i 30 Under 30 Europe e da Forbes Italia tra i 100 Under 30 per la sua visione di sviluppo immobiliare ecosostenibile.

Yari Cecere ha conseguito gli studiin Economia e Managemented Economia e Direzione delle Imprese presso la LUISS Guido Carli University di Roma e ha una specializzazione in Marketing Immobiliare pressola SDA Bocconi di Milano.

A soli 18 anni costituisce la holding Cecere Management e, nei mesi a seguire, inizia ad acquisire competenze in tutta la filiera immobiliare.
Apparso in numerosi quotidiani nazionali e in riviste di settore, le opportunità di collaborazioni internazionali sono in costante crescita.
Una visione innovativa, quella di Cecere, che si fonda sulla consapevolezza che il costruttore tradizionale nel passato operava basando le sue scelte semplicemente sull’istinto, sul fiuto imprenditoriale. Oggi non è più sufficiente: il mercato è drasticamente cambiato, non è più orientato alla produzione ma pienamente al marketing. Il cliente è molto più preparato, legge, studia e ricerca caratteristiche che possono fare la differenza rispetto ad un’altra costruzione; pensa quindi al suo benessere abitativo e oggi il “costruttore tradizionale” è solo una delle tante divisioni del developer immobiliare.

Yari Cecere crede fermamente che bisogna divulgare la conoscenza, promuovere campagne di sensibilizzazione, partendo dai giovani, su un uso ottimale della casa Green, tenendo comportamenti tesi all’eco-sostenibilità.

Questi processi sono anche la filosofia del brand Nunziare: complessi immobiliari capaci di offrire le migliori prestazioni di sostenibilità, per un’esperienza innovativa di personalizzazione della propria casa. Il Luxury Real Estate internazionale è molto attento a queste tematiche: Dubai e gli Emirati Arabi sono da anni all’avanguardia nell’innovazione immobiliare; un passo quindi naturale ma ponderato nell’ottica di apertura di questo nuovo mercato. Per quanto riguarda il segmento nazionale, oltre alla Campania, l’attenzione ed i progetti di crescita a breve e medio termine riguardano soprattutto la città di Milano.

Yari Cecere a capo del gruppo Cecere Management: nel 2019 ha avviato il brand “Nunziare Luxury Real Estate Projects” che identificherà i futuriprogetti di sviluppo immobiliarea prevalenza residenziale.

Lo scopo dei green buildings del gruppo è quello di non danneggiare l’ambiente, riducendo in maniera significativa, o eliminando, l’impatto negativo degli edifici sull’ambiente e sugli occupanti la costruzione, armonizzandosi con il contesto.

Il gruppo, dopo aver acquisito fabbricati obsoleti, si attiva per ricostruire stabili a basso impatto ambientale, bonificando dall’eventuale amianto presente e recuperando anche il materiale derivante della demolizione.

Durante la realizzazione dei nuovi edifici viene posta molta attenzione ad una serie di plus che rendono il complesso abitativo idoneo ad essere catalogato nelle classi A3/A4 (A4 è a zero emissioni): l’inserimento di un sistema di trincee drenanti per il mantenimento delle falde acquifere; costruzioni di serbatoi di accumulo dell’acqua piovana; isolamento attraverso monoblocchi di polistirolo tra gli infissi e le pareti esterne; posa tra un piano e l’altro di blocchi di EPS per evitare dispersione di calore e perfetti anche per l’insonorizzazione.
La sostenibilità edile emerge anche nelle scelte più specifiche del capitolato: vengono usati infissi in pvc non solo perché isolano meglio ma, in fase di un futuro eventuale abbattimento dell’edificio, è un materiale che potrà essere riutilizzato.

Il green building di Cecere Management si fonda anche sull’impatto visivo e pregevolezza estetica.

Per la parte impiantistica si opta per tecnologie legate al fotovoltaico, al solare-termico, fino all’inserimento della domotica attraverso l’app, da loro stessi sviluppata, che attraverso il controllo da remoto gestisce calore, luce ecc dell’abitazione ed è in grado di fornire anche un report dei consumi.
La visione imprenditoriale di Cecere è certamente all’avanguardia e si può riassumere con questa affermazione: si passa dal vecchio modello di costruttore a quello manageriale di produttore.



Society - 21/09/2016

Walter Scalzone, il tamburo italiano che entusiasma Dubai

Walter Scalzone è un nome noto a Dubai. Tra yacht di lusso e locali notturni da mille e una notte, [...]

Luxury - 06/08/2020

Cantiere Codecasa approda a Viareggio

I Cantieri Navali Codecasa sono lieti di annunciare il trasferimento del CODECASA 55 – [...]

Leisure - 22/05/2019

David Bowie rivive con Andy nella serata benefica al Manzoni di Monza

Curiosamente Andy, il co-fondatore con Morgan dei Bluvertigo, porta lo stesso cognome (Fumagalli) de [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!