16 Ottobre 2019
ITALIA DA SALVARE

A Bookcity 2019 il libro sulla storia del FAI

16 Ottobre 2019
ITALIA DA SALVARE

A Bookcity 2019 il libro sulla storia del FAI

16 Ottobre 2019
ITALIA DA SALVARE

A Bookcity 2019 il libro sulla storia del FAI

Dall’8 ottobre è in tutte le librerie “Il paese più bello del mondo” di Alberto Saibene, storico della cultura italiana del XX secolo, che racconta per la prima volta la storia del più grande progetto culturale privato in Italia: il FAI e la sfida per un’Italia migliore iniziata nel 1975. Il libro in uscita per Utet, sarà presentato alla Triennale di Milano il 17 novembre.

Si trata di una storia italiana che ha dato vita a un’energia positiva che ha salvato molti benei grazie al lavoro di una fondazione privata che gestisce proprietà da aprire al pubblico. Come nacque il Fondo Ambiente Italiano? Inizialmente nell’associazione Italia Nostra, nata a Roma nel 1955, si conobbero Giulia Maria Crespi e Renato Bazzoni i quali, con la collaborazione di Antonio Cederna, organizzarono la mostra itinerante Italia da salvare (1967) che per la prima volta sensibilizzò l’opinione pubblica sui temi delle bellezze nazionali in pericolo.  Crespi e Bazzoni fondarono nel 1975, insieme ad Alberto Predieri e Franco Russoli, il FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Il FAI è una storia preziosa da tutelare proprio perché legata all’Italia, nazione sede del maggior numero di siti dell’Unesco, considerata dai tempi del Grand Tour “il Paese più bello del mondo”, un Paese unico per stratificazione di civiltà, testimonianze storico-artistiche, varietà di paesaggi. Questo ecosistema che era giunto più o meno intatto alla Seconda guerra mondiale si ritrovò, in un breve volgere di anni, seriamente minacciato. Più che i disastri della guerra, fu la rapidissima ricostruzione senza regole a rovinare il volto del nostro Paese. E oggi ne stiamo pagando ancora le conseguenze.

Read in:

Picture of admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Mimmo Rotella a Forte dei Marmi

Un nuovo importante progetto d’arte nasce dal sodalizio tra Oblong Contemporary Art Gallery e la Fondazione Mimmo Rotella. Nella sede

I wallpapers di Adriana Glaviano

Adriana Glaviano è palermitana di nascita, ma ha frequentato a Milano l’Accademia di Brera. Illustratrice e grafica all’inizio della sua

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”