Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 01/10/2020
ARTI VISIVE

A Modena c’è “Motel”, ricerca fotografica degli studenti

Fondazione Modena Arti Visive presenta negli spazi del MATA la collettiva MOTEL, che riunisce, attraverso fotografie, video e installazioni, gli esiti delle ricerche degli studenti del Master sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di FMAV.

MOTEL accoglie le opere degli studenti che terminano il biennio 2018/2020 del Master sull’immagine contemporanea etrasforma gli spazi del MATA in un territorio di passaggio e di scoperte: sospeso e iper-connesso allo stesso tempo, che non vuole offrire rassicurazioni, ma suscitare interrogativi e ispirare nuovi punti di vista. Questa panoramica di prospettive sulla fotografia contemporanea, contaminata da altri linguaggi come l’immagine in movimento e le pratiche performative, è il risultato di un percorso riformulato più volte dai giovani artisti, a partire dal periodo pre-Covid passando per il lockdown fino alla totale perdita dei consueti punti di riferimento, che però ha lasciato dietro di sé un terreno fertile per sperimentare visioni e strategie inedite e condurre nuove indagini artistiche.  

Nicola Biagetti Corrispondenze 2020

In mostra lavori di Luna Belardo (1998, Pavullo nel Frignano – MO), Leonardo Bentini (1994, Roma), Nicola Biagetti (1995, Bologna), Sara Sani (1984, Modena), Manfredi Zimbardo (1993, Palermo). Tramite una nuova generazione di artisti, MOTEL trasforma gli spazi del MATA in un territorio di passaggio e di scoperte: un luogo in cui ritornare e da cui ripartire, sospeso e iper-connesso allo stesso tempo, che non vuole offrire rassicurazioni, ma suscitare interrogativi e ispirare nuovi punti di vista. Questa panoramica di prospettive sulla fotografia contemporanea, contaminata da altri linguaggi come l’immagine in movimento e le pratiche performative, è il risultato di un percorso riformulato più volte dai giovani artisti, a partire dal periodo pre-Covid passando per il lockdown fino alla totale perdita dei consueti punti di riferimento, che però ha lasciato dietro di sé un terreno fertile per sperimentare visioni e strategie inedite e condurre nuove indagini artistiche. MOTEL è soprattutto un luogo mentale, uno spazio intimo e personale dove immagini e pensieri si intrecciano e prendono forma, così com’è stato vissuto dagli studenti, provenienti da contesti e formazioni differenti, il corso di studi del Master, durante il quale sono stati affiancati da docenti, artisti, curatori ed esperti italiani e internazionali che li hanno stimolati a sviluppare un proprio linguaggio artistico, esplorando ed estendendo le coordinate e le possibilità del mezzo video-fotografico. 

MOTEL si declina anche in forma di magazine, concepito e realizzato dagli studenti nell’ambito di un percorso didattico sul prodotto editoriale, che sarà distribuito gratuitamente in mostra e nelle edicole modenesi.

In mostra è inoltre presente la sezione Mid-term che vede protagonisti gli studenti del primo anno del Master sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di FMAV.

Foto d’apertura: Luna Belardo, Abbandono e decadenza, 2020

Modena Fondazione Arti Visive



Leisure - 05/07/2016

Case Museo, 5mila km di bellezza in una sola mostra

Le Case Museo sono la nuova frontiera del turismo culturale e il coordinamento tra questi inestimabi [...]

Society - 10/03/2017

On Earth, gli animali come divi da fotografia per Tomas Miñambres

Tomas Miñambres e i suoi animali in posa sono una delle novità più interessanti d [...]

Travel - 01/03/2020

Svizzera con la neve: ecco le mete dai panorami indimenticabili

La Svizzera pur essendo un paese non grande, è ricco di scrigni gelosamente custoditi. In questa st [...]

Top