Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 11/04/2021
MODA E STORIA

Adnen Jamli: “La mia Tunisia tra moda e archeologia”

Adnen Jamli è un modello tunisino che abita in Germania e che ha da poco firmato con una delle agenzia di moda più influenti del paese. La sua città d’origine è Kairouan, o al-Qayrawan, un’affascinante città della Tunisia settentrionale considerata una delle città sacre dell’Islam e con queste foto che ha concesso in esclusiva a The Way Magazine, il modello 31enne oggi, con soli tre anni di esperienza davanti alla macchina fotografica, si pone come testimonial di eleganza e bellezza della sua terra.

“Lavoro in un supermercato in Germania – ci dice Adnen che oggi vive a Saarlouis nel land chiamato Saarland, al confine con la Francia – e quando mi hanno visto bruno con gli occhi blu molti subito mi hanno detto che il mio fascino orientale mi avrebbe facilitato nel mondo della moda”. Così Adnen ha iniziato a postare foto del suo paese, della sua persona e dei suoi viaggi sul suo account Instagram e migliaia di persone hanno iniziato a seguirlo. Questo servizio contiene scatti fatti nella moschea del suo paese risalente al settimo secolo. “Prima non ci avevo mai pensato perché pensavo di non aver tempo per queste cose – ci racconta – ma oggi mi piace raccontare tutta la mia vita sui social media. Faccio ginnastica, gioco a calcio e mi tengo in forma e questo piace al pubblico”.

Adnen, alto 183 cm per 86 kg, in queste foto scattate in un suo recente viaggio in Tunisia indossa una renterpretazione della jebba, una camicia di lino con colletto e maniche lunghe, tipica dell’abbigliamento tradizionale della sua terra. La jebba è spesso adornata con alcuni ricami, ma non molto ed è realizzata in lana e seta.

A scoprirmi è stato un fotografo sul mio posto di lavoro, Karsten Jacob di Fotostudio22 Saarland – ci racconta dalla Germania, dove risiede da anni e dove c’è la seconda comunità più folta di tunisini in Europa (la prima è in Italia) – e oggi sono seguito da persone da tutto il mondo. Ho scoperto che le foto piacciono ai miei followers in Italia, Germania, Gran Bretagna, Libano e anche Tunisia, ovviamente”.

Adnen, che sogna di avere un contratto con i talent scouter della moda milanese, non è mai stato in Italia. Questo con The Way Magazine è il primo servizio fotografico che viene pubblicato nel paese della moda. “Amo l’Italia e quello che rappresenta nel mondo – ci dice Adnen – ma mi trovo bene anche in Germania. Un paese come piace a me, rispettoso, pulito e dove vige la libertà. Ovviamente mi manca il meteo tunisino e la socialità che c’è nel mio paese. Diciamo che sappiamo divertirci con poco”.

Adnen non sembra molto turbato dal clamore che le sue foto suscitano e dalle prospettive di poter lavorare in modo più sostenuto in un campo che ancora non ha esplorato a pieno: “Chi mi conosce da tempo ora che faccio moda ha iniziato a guardarmi con occhi diversi. Ma a me è sempre piaciuta l’eleganza quindi non credo di essere cambiato eccessivamente. Ovviamente sono ambizioso e anche in questo campo vorrei progredire con sempre maggiori successi”.

Quando indossa i pezzi tipici della sua tradizione tunisina “mi muovo a mio agio, perché la tradizione berbera è dentro di me ma mi piace giocare con l’eleganza con i canoni occidentali. Il tratto che non deve mancare mai è il carisma, secondo me. E cerco di portare con orgoglio la mia eredità culturale che arriva dalla città più in vista del nord Africa occidentale”.

Appena potrà, Adnen dice di voler venire a fare casting in Italia: “Il mio obiettivo è lavorare per grandi marchi di moda italiani, quelli che guidano lo stile nel mondo”.

Per ulteriori foto e video potete connettervi all’Instagram di Adnen www.instagram.com/adnen_jamli



Society - 06/04/2018

Motta ora sceglie: “Voglio vivere e farvi vedere chi sono”

Un pubblico come il suo molti se lo sognano. Motta, vero nome Francesco Motta, ha 30 anni e ha già [...]

Fashion - 28/11/2018

La moda “componibile” di Nicoletta Fasani all’Artigiano in Fiera

Torna il momento dell'anno che tutti gli appassionati aspettano, quella fiera dell'artigianato che r [...]

Leisure - 14/01/2020

Il rito del maiale in Calabria, dice la sua lo chef stellato Abbruzzino

Luca Abbruzzino, una stella Michelin a Catanzaro con il Ristorante Abbruzzino, interpreta il maiale, [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!