27 Novembre 2022
CON MOSTRA TOGO

Alla Permanente di Milano i migliori allievi di Brera

27 Novembre 2022
CON MOSTRA TOGO

Alla Permanente di Milano i migliori allievi di Brera

27 Novembre 2022
CON MOSTRA TOGO

Alla Permanente di Milano i migliori allievi di Brera

Al Museo La Permanente di Milano si fa spazio a nuovi talenti delle arti che studiano in città. L’esposizione del “Premio Equita” presenta alcuni tra i migliori allievi della Scuola di Pittura dell’Accademia di Brera selezionati dai loro docenti per l’edizione del Premio Equita 2022.
Con questa iniziativa, che riprende l’ ottocentesca tradizione delle mostre annuali Brera che si allestivano alla Permanente, si consolida il pluriennale rapporto tra l’Accademia e l’Investment Bank Equita suo principale sponsor.

L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 28 novembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00, esclusa la domenica.

Il Palazzo della Permanente si trova in via Filippo Turati, 34 – 20121 – Milano

Enzo Migneco, in arte Togo, è uno dei maestri de La Permanente di cui in questo stesso periodo è attiva una mostra personale. La mostra fa parte del ciclo delle “Monografie”, dedicate ai Maestri della Permanente.

Sono esposte circa cinquanta opere, divise in tre nuclei fondamentali: incisioni, disegni e dipinti, che coprono un arco cronologico molto ampio, dalle incisioni degli anni Sessanta/Ottanta, ai quadri neri del decennio successivo, ai dipinti più recenti realizzati nel corso degli ultimi due anni.

Tre nuclei distinti e ben riconoscibili che corrispondono alle tappe di un percorso in continua evoluzione, in cui anche gli elementi più ricorrenti e più caratteristici del linguaggio pittorico di Togo cambiano pelle, nel corso dei decenni, arricchendosi di nuovi contenuti e significati. Per Togo, che spesso si autodefinisce grafico, ancor prima che pittore, l’incisione rappresenta un capitolo fondamentale del suo lavoro, non meno importante delle opere su tela: il suo ampio corpus di incisioni è da sempre molto apprezzato dalla critica, che lo colloca tra i massimi incisori contemporanei.

La mostra rimarrà aperta al pubblico, a ingresso libero, fino al 6 dicembre,

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

A Biella il Festival Selvatica

alle storiche azioni per la salvaguardia della natura di Beuys ai cani post atomici di Grassino, dalle pennellate Zen di

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”