Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 29/04/2020
STREET ART A BORGO PIO

Anche per Tom e Jerry vale la distanza di sicurezza di un metro

Una tranquilla strada romana che collega via di Porta Castello e via di Porta Angelica, nella capitale, nel rione Borgo. Da qualche giorno lì, Mauro Pallotta, in arte Maupal, artista al limite dell’impertinenza, fa parlare ancora di sé con una nuova opera posizionata nel quartiere d’elezione. Si chiama “Un Metroe raffigura Tom e Jerry in veste inedita.

L’opera vuole dar rilievo ad un comportamento che presto dovrà diventare un’abitudine per tutti i cittadini del mondo, forse anche per gli adorabili personaggi dei cartoon educativi, ed è un chiaro omaggio al regista Gene Deitch, da poco scomparso.

Il premio Oscar per il cortometraggio Munro, scomparso a metà aprile del 2020, è il simbolo nella memoria di tutti di un certo modo di fare fumetti umoristici come Braccio di Ferro e Tom e Jerry. I protagonisti indiscussi di “Un Metro” sono due tra i più famosi e simpatici personaggi di quel mondo che ci sembra così lontano.

Secondo Maupal, ciò che entrerà a far parte della nostra quotidianità sarà il rispetto per le distanze sociali e per l’utilizzo delle mascherine protettive, abitudine rivolta ad una precauzione di ordine sanitario che con il tempo però diverrà una forma di educazione e riguardo per il nostro prossimo, sia a livello mentale che umano.

“Sarà molto più complicato per il più forte sormontare il più debole, in ogni senso e in ogni circostanza. Questo credo, questo spero” afferma Maupal con la sua nuova opera ai tempi del Covid-19.



Society - 02/12/2016

Dolce Vita Food il menù delle feste

Allo store di Eataly a Milano, Dolce Vita ha presentato il menù delle feste Dolce Vita Food. Uno sh [...]

Fashion - 03/02/2019

“Never Perfect” è come essere divini con l’arte e la moda

Lucia Ferrara, artista, pittrice, donna. Oggi Lucia, che ha fatto dell’arte la sua vita, ha scelto [...]

Leisure - 05/10/2018

Caravaggio Experience, oltre la tela c’è la sua vita da film

Si parla dei primi anni del 1600 ma è come vivere in un film, tra thriller e horror, con accenni sp [...]

Top