Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 31/10/2018
COMPLEANNO

Bar Basso, 50 anni di un luogo che ha fatto storia

Si parla di mixology e di innovazione ma ci sono dei luoghi della storia del bartender italiano che sono già leggendari e immortali. Come il Bar Basso a Milano, luogo mitologico dove già negli anni 80 si organizzavano feste improvvisate dove accorrevano anche le rockstar in città.

Il Bar Basso, il leggendario Cocktail Bar milanese, proprio questo mese celebra il suo 50 ° (+ 1) anniversario.

Il bar è diventato il punto d’incontro della scena nazionale, internazionale del design, dell’arte e della moda. Inoltre, dall’apertura nel 1967, il Bar Basso è stato testimone di tutti i cambiamenti della società milanese. Sorprendentemente il suo design degli interni è rimasto lo stesso dal 1967 ad eccezione di una nuova installazione luminosa creata quest’anno da Gabriel Scott, azienda canadese di interior design, per festeggiare il suo importante compleanno.

Il Bar, dove Mirko Stocchetto ha creato l’iconico Negroni Sbagliato, offre oltre 500 cocktails. Oggi è Maurizio Stocchetto, il figlio di Mirko, che sta portando avanti la storia del Bar Basso.

NEGRONI SBAGLIATO – Nel 1972, insediato al Basso di Milano, Mirko, un po’ per errore, un po’ per divertimento, inventa il Negroni Sbagliato, sostituendo al Gin il Prosecco da miscelare con il Vermouth Rosso e il Bitt er Campari: nasce così un cocktail iconico, bevuto oggi in tutto il mondo. Il Negroni Sbagliato poi, per farne un’esperienza speciale, viene servito al Basso nel famoso bicchierone, accompagnato da un altrettanto famoso cubettone di ghiaccio. Il bar, dove si possono provare più di 500 cocktail, diventa così negli anni un punto di riferimento per i milanesi e non solo.

DESIGN – Le lampade Welles, disegnate come corpisolidi trasparenti di matrice organica, in vetro soffiato bianco alabastro e raccordate da un cavo in rame finemente intrecciato, vengono prodotte e assemblate a mano nell’atelier di Montreal del brand di Gabriel Scott e sono espressione di un savoir-faire di good design e alta artigianalità.

Lo stesso savoir-faire che si respira al Basso e che l’ha trasformato in un luogo di culto per estimatori sofisticati. Del resto, in occasione del Salone del Mobile 2018, Gabriel Scott ha collaborato con Stocchetto per celebrare il leggendario Negroni Sbagliato con un’installazione artistica luminosa creata con le luci a sospensione Myriad, realizzate sempre in vetro soffiato, ma personalizzate da una nuova finitura in rame satinato. Nello spirito dunque del Bar, il brand Gabriel Scott, fondato nel 2012 da Gabriel Kakon e Scott Richler, esteggia il compleanno del Basso con Maurizio Stocchetto, illuminando con luci-gioiello un luogo caro alla città.

Foto d’apertura: Maurizio Stocchetto e le Gabriel Scott Lamps



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 08/02/2017

Montanari e Bozhanov i volti nuovi della musica classica

Se volete approfittare delle possibilità che Milano offre, in questi giorni la musica classica è d [...]

Society - 25/05/2017

Grand Prix della Pubblicità, vince Heineken. Le interviste ai talenti presenti al gala

È stata un'edizione celebrativa che guarda però al futuro, quella del trentesimo Grand Prix della [...]

Society - 30/11/2017

Paesi che vai, l’Italia vista dai droni

“Il mio primo autore è il signor drone”, dice Livio Leonardi di Paesi che vai, il programma del [...]

Top