Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 20/07/2021
SPINTA AL MONDIALE 2022

Calcio: una panoramica sulla prossima serie A 2021-2022

Archiviato il campionato europeo con la vittoria a sorpresa ma meritata dei Nero-Azzurri di Roberto Mancini, gli appassionati di calcio possono ora tornare a interessarsi delle proprie squadre di club. Sono già iniziati i ritiri con conseguenti prime uscite con le classiche gare amichevoli tra club di diverso valore e livello. Tuttavia c’è grande curiosità specialmente per la serie A, ma anche la B potrebbe fornire motivi di interesse, specialmente in merito alla questione Chievo e Cosenza, clamorosamente ripescato nella serie cadetta. 

La curiosità di seguire e vedere le prime uscite dei club di serie A è dovuta oltre ai colpi di mercato in entrata e in uscita, per quel che concerne il discorso legato al cambio di guida tecnica, dato che sono appena otto le società che hanno confermato il proprio allenatore. La situazione più complessa è apparsa quella che vede protagoniste squadre come la Fiorentina e il Napoli. Napoli che a tutt’oggi sembra essere in silenzio stampa dopo la mancata qualificazione in Champions League, durante l’ultima giornata di campionato, per via del pareggio interno contro il Verona. Oggi però il Napoli è stato affidato a un tecnico capace come Luciano Spalletti, che già aveva riportato in testa alla classifica Roma e Inter. 

La Fiorentina aveva in un primo momento deciso di puntare su Gennaro Gattuso, ex tecnico di Milan e Napoli, ma in seguito ci sono state delle problematiche, motivo per cui la scelta della società guidata da Rocco Commisso è caduta invece su Vincenzo Italiano, tecnico che dopo la clamorosa salvezza con lo Spezia della scorsa stagione, gode di credito illimitato. Stessa cosa che potrebbe dirsi per tecnici come José Mourinho, Massimiliano Allegri e soprattutto Maurizio Sarri, che va a sostituire alla Lazio quel Simone Inzaghi chiamato a sua volta per dare continuità al progetto inaugurato da Antonio Conte due anni fa con l’Inter. 

Conte dopo aver riportato in finale di Europa League e a conquistare nuovamente uno scudetto, ha deciso di lasciare la società nerazzurra, che per motivi finanziari dovrà fare dei tagli di organico e di crescita, aspetto che non ha convinto Conte che naturalmente è considerato un top allenatore da lungo tempo, visti i risultati ottenuti in carriera. Mourinho, Allegri e Sarri, rappresentano attualmente un upgrade per il calcio italiano e per la serie A, che torna con prepotenza a essere protagonista dei cinque maggiori tornei europei. Manca ora una finale di Champions League per coronare questo traguardo, ma già la vittoria dell’Europeo di Mancini è un segnale univoco a cui è necessario adesso dare continuità anche a livello di club. Tuttavia è innegabile come la presenza di calciatori come Romelo Lukaku, Cristiano Ronaldo, Lautaro Martinez e via dicendo, indichi un percorso di crescita per il movimento calcistico italiano. Un discorso propedeutico rispetto al settore del betting online dove oggi le app scommesse sono diventate uno dei metodi più funzionali e utilizzati per piazzare le proprie giocate relativamente al campionato di serie A e a tornei come Europa e Champions League. 

Il ritorno di tre allenatori del livello di Mourinho, Allegri e Sarri, a cui bisogna poi aggiungere quelli già presenti come Gasperini, Pioli, lo stesso Inzaghi ci da una indicazione legittima di come il livello resti sempre elevato. Come abbiamo visto durante gli ultimi due campionati anche le piccole realtà sono cresciute e stanno dando ottimi risultati. Lo scorso anno lo Spezia, ma prima ancora il Verona, il Sassuolo e via dicendo, mostrano come la nostra serie A sia tornata a essere concorrenziale rispetto a Premier e Liga, ma anche di pari grado con Ligue 1 e Bundesliga. Finale di Champions esclusa, ci sono stati bei risultati anche per squadre come Roma o Napoli, capaci di giocare alla pari contro squadre come PSG, Barcellona, Liverpool. È arrivato adesso il momento di dare un’ulteriore spinta in avanti fino al prossimo mondiale del 2022 che per la prima volta si svolgerà in autunno, anziché d’estate per via delle condizioni climatiche.



Society - 15/12/2017

Il Talking Tree di Gabriele Muselli: una canzone di valore

Gabriele Muselli, 20 anni, milanese, uscito con acclamazione dal talent milanese di San NoLo, il fes [...]

Fashion - 16/01/2018

Il romantico viaggio di ritorno di Daks

Una coppia di ritorno da un indimenticabile viaggio a bordo del lussuoso ed elegante British Steam T [...]

Travel - 26/11/2020

All’Argentario Golf Club, sport e benessere

L’Argentario Golf Club, nel cuore della maremma toscana, resta aperto all’interno dell’Argent [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!