Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 16/05/2020
TV CHE AIUTA

Da Villa Miralago a Rai Tre, la fame d’amore raccontata dal dottor Mendolicchio

Fame D’Amore è un programma di Andrea Casadio scritto con Mariano Cirino e con la consulenza di Stefania Colletta e Maria Sorrentino. Si tratta di una docuserie sul disturbo del comportamento alimentare condotta da Francesca Fialdini, in onda lunedì 18 maggio alle 23.15 su Rai3. L’età media di insorgenza è tra i 15 e i 19 anni, ma si sta abbassando. Un fenomeno che si nasconde tra le pieghe della società spesso sotto falso nome, coperto di giustificazioni e pregiudizi, dal costo in vite altissimo. La consulenza scientifica è di Leonardo Mendolicchio e Laura Dalla Ragione. Il dott. Mendolicchio, psichiatra e psicanalista, è da anni direttore sanitario di Villa Miralago in qualità di psichiatra e psicoterapeuta, una struttura che si occupa della cura dei disturbi del comportamento alimentare e che si trova a Cuasso al Monte, in provincia di Varese.

Mendolicchio effettua anche web-event per genitori interessati ai disturbi alimentari. Serate a tema come “la famiglia attorno alla tavola, la famiglia enza tavola” possono essere illuminanti per scoprire gli annessi al tema principale del cibo per gli adolescenti (segreteriamendolicchio@gmail.com).

Il suo centro in provincia di Varese accoglie persone che soffrono di anoressia, bulimia, disturbo da alimentazione incontrollata, obesità. Il centro è costituito da tre comunità per adulti e una comunità per minori. Ve ne parliamo perché sul sito c’è la sintesi dell’approccio praticato che può essere d’aiuto a molti: “Guarire vuol dire non aver più bisogno di manomettere il proprio rapporto con il cibo e con il corpo. Fino a quando si frapporrà qualcosa tra il paziente e il cibo/corpo, fino a quando le paure, le angosce, i fantasmi, continueranno ad inquinare, a ingabbiare, la libertà di mangiare o di apparire, non può esserci guarigione, al di là di ogni peso immaginabile, al di là di ogni abitudine alimentare.
Guarire significa non essere più costretti a ricorrere al cibo per assecondare le proprie aspettative di perfezione, significa non dover più fustigare il proprio corpo per le lenire le proprie colpe (chissà poi per quale reato commesso), guarire significa essere liberi di entrare in risonanza con la propria umanità senza sentirsi troppo giudicati o in balia dello sguardo altrui”.

Prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi, il programma di Rai 3 in onda il lunedì, per la regia di Andrea Casadio e la fotografia di Antonio Scappatura e Alberto Di Paola, ha riscosso un notevole successo al primo appuntamento: 1,3 milioni di telespettatori.

 



Fashion - 24/01/2019

Daks per i 125 anni festeggia l’uomo e la donna

L'autunno/inverno 2019-20 di Daks, il glorioso marchio made in Britain, si ispira alla letteratura [...]

Design of desire - 12/04/2016

Carlo Apollo: scopriamo come è diventato il “re dei pavimenti”

Carlo Apollo fa la spola tra il suo showroom in piazza Castello a Milano e il cantiere alla BeHouse [...]

Society - 24/02/2018

I Nuovi Orizzonti di Nicola Artico: “L’arte come benessere”

Jessica Zhu di Spazio Nolo 43 sta facendo a Milano quello che molti blasonati galleristi si ostinano [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!