Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 05/10/2019
BEST SELLER

Diamoci tempo: ecco cos’è il minimalismo digitale

Calvin C. Newport, conosciuto come Cal Newport, è professore associato di informatica alla Georgetown University e autore di sei libri di auto-miglioramento. Scrive il blog Study Hacks, che si concentra sul successo accademico e professionale”È facile lasciarsi sedurre dal modesto beneficio offerto dall’ultima app o dal servizio più recente, dimenticandone però il costo in termini della risorsa più importante che possediamo: i minuti della nostra vita.”

È uscito nel 2019 in Italia MINIMALISMO DIGITALE, tradotto già in 15 lingue, il suo nuovo libro edito da ROI Edizioni. Cal da diversi anni studia gli effetti della tecnologia sulle nostre vite ed è autore del bestseller Deep Work: “Il nostro attuale rapporto con le tecnologie in questo mondo ipercon­nesso è insostenibile. Le società della Silicon Valley hanno sfruttato le più avanzate scoperte della psicologia e delle neuroscienze per tenerci incollati ai loro dispositivi, dando vita alla cosiddetta “economia dell’attenzione”.

Quella del MINIMALISMO DIGITALE è una vera filosofia che ha l’obiettivo di ripensare in maniera più consapevole il nostro rapporto con la tecnologia, imparando a distinguere quali sono le app, i dispositivi o le attività che davvero rappresentano per noi un valore aggiunto, un supporto a ciò che più abbiamo a cuore, e quali sono semplici distrazioni prosciuga-tempo. Il minimalismo digitale accetta le nuove tecno­logie, ma non al prezzo della disumanizzazione.

Il libro è diviso in due parti. Nella prima parte si esaminano le basi filosofiche del minimalismo digitale, cominciando da un’analisi dettagliata delle forze che stanno rendendo le scelte digitali di così tante persone sempre più difficili da gestire. La prima parte si chiude con la presentazione del metodo del decluttering digitale, che prevede l’allontanamento da qualunque attività online facoltativa per trenta giorni e che in seguito presenta un graduale reinserimento di un numero ridotto di attività online, selezionate con cura, che possano offrire vantaggi concreti ai nostri progetti o passioni. Nella seconda parte del libro vengono introdotti una serie di consigli pratici, concreti e scientifici, per mettere in atto le idee proposte.

“Le persone sono stanche di sentirsi schiave dei propri dispositivi.” afferma Newport nell’introduzione di MINIMALISMO DIGITALE, “Questa si­tuazione crea un paesaggio emotivo confuso in cui apprezziamo la possibilità di scoprire su Instagram immagini che per noi sono fonte di ispirazione, mentre al tempo stesso ci innervosiamo per­ché quest’app invade lo spazio delle ore serali che in precedenza dedicavamo a chiacchierare con gli amici o alla lettura.”

Il libro, edito da ROI EDIZIONI, è la prima uscita della collana OTTANTAVENTI a cura di ANDREA GIULIODORI. Andrea Giuliodori è un imprenditore digitale, nonché esponente di punta della crescita personale in Italia grazie al suo blog EfficaceMente. Lo scopo della collana OTTANTAVENTI sarà proporre ai lettori i migliori contenuti di crescita personale, nazionali e internazionali, su temi come il raggiungimento degli obiettivi, il focus, la formazione delle abitudini, la meditazione, il sano rapporto con le tecnologie digitali e la gestione del gruppo.

 

“Che cos’è la crescita personale? È una domanda che mi pongo da anni” dichiara Andrea Giuliodori a proposito della collana OTTANTAVENTI, “Tra i proclami non sempre credibili dei vari “guru”, tra i contenuti fantasiosi che sconfinano nell’esoterico e tra le teorie azzardate che prendono spunto da studi scientifici sapientemente distorti, spesso si nascondono vere e proprie perle rare. Paradossalmente sono proprio queste perle rare ad aver maggiore difficoltà ad emergere: la concretezza di ciò che funziona realmente spesso ha meno appeal delle promesse fantasiose che conquistano l’immaginario comune.”

 

***

CAL NEWPORT è la nuova rivelazione nel mondo della crescita personale. Ha conseguito un dottorato in Computer science al MIT e attualmente insegna la materia alla Georgetown University. Oltre alle attività accademiche, compie ricerche e scrive a proposito dell’influenza che la tecnologia esercita sulle nostre vite, con un particolare focus sugli effetti sulla produttività in ambito lavorativo e sugli sviluppi dell’economia dell’attenzione. È autore di diversi libri di successo, fra cui il bestseller Deep Work. Ha scritto su New York Times, The Economist, Financial Times, Washington Post, Wall Street Journal e The Guardian. Da buon minimalista digitale, non possiede alcun profilo social.

ANDREA GIULIODORI è un imprenditore digitale, fondatore di EfficaceMente, uno dei più seguiti blog italiani sulla crescita personale, la produttività e la motivazione. Oggi EfficaceMente ha più di 230.000 lettori e una comunità altrettanto numerosa e attiva sui social media. Ingegnere, marchigiano, ha lavorato a Milano in una multinazionale della consulenza direzionale per sette anni prima di dedicarsi ai suoi progetti digitali. Oggi vive e lavora a Londra. Andrea Giuliodori ha pubblicato Riconquista il tuo tempo (BUR).



Society - 20/09/2019

L’Istituto Bianchi a Napoli torna a vivere per il sociale

Nel ventre di Napoli un grande cuore batte ancora una volta per il sociale e la formazione di cittad [...]

Design of desire - 29/03/2018

A Brera addirittura un “Rising Sun” artificiale

Non c'è limite all'immaginazione e creatività della Milano Design Week. "The Rising":  l'Info Poi [...]

Society - 15/07/2019

Il Bagno Elena incontra le stelle Igles Corelli, Alessia Ciccone, Mario Morra

La sorprendente cucina circolare di Igles Corelli ha affascinato gli ospiti che hanno cenato sul pon [...]

Top