Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 21/09/2017
INCONTRI FASHION

E ancora una volta Silvio ruba lo show

Rischia di diventare l’immagine più riciclata dell’attuale fashion week questa che ritrae nientemeno che Boy George con Silvio Berlusconi.

La foto-selfie sta facendo il giro del mondo e il cantante dei Culture Club si è limitato a postarla con il tag Swarovski (che è l’azienda che aveva ingaggiato la star anni 80 per il dj set) e l’hashtag #iconic.

A parte che non ci si crede a guardarli che possano essere passati 30 anni dai loro momenti d’oro rispettivi, e cioè da quando George O’ Down si era ripulita dalla droga ed era pronto a una luminosa carriera solista…e da quando Silvio aveva appena consolidanto il suo trittico televisivo facendone un impero da esportazione. Lontana era l’oblio, lontana era la politica.

Silvio Berlusconi non è nuovo a questo tipo di incursioni nella musica. Qualche anno fa il Rolling Stone italiano, in osservanza al clamore suscitato dall’inchiesta sul Bunga Bunga, lo mise addirittura in copertina con un disegno di Obey che recitava: Rockstar dell’anno.

Un destino che a fasi alterne ha accompagnato i due personaggi che della Milano da bere dei mitici 80 sono stati protagonisti a vario titolo. E che oggi, o meglio, ieri sera, si sono ritrovati, forse per la prima volta faccia a faccia. Due simboli di un’epoca che spesso tacciamo come effimera e volatile, ma che a quanto pare a volte ritorna. Almeno nelle suggestioni che evoca questo formidabile selfie.



Trends - 22/10/2019

Maker Faire: a Roma 100mila persone ad ammirare l’innovazione

Si è conclusa con un grande successo di pubblico la settima edizione della “Maker Faire Rome - Th [...]

Travel - 17/04/2018

Barbados per la bella vita dei Caraibi

L'ufficio marketing Barbados Tourism Marketing sta rilanciando in Italia il profilo di Barbados face [...]

Leisure - 18/05/2020

Andrea Mastroni, voce händeliana con venature dark

Vestito e truccato da sinistro personaggio fantasioso e misterioso, il cantante Andrea Mastroni ha u [...]

Top