Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 28/09/2020
NUOVI LAVORI

Ecco i ruoli top più richiesti per effetto del Covid

Jefferson Wells – brand di ManpowerGroup specializzato nella Ricerca e Selezione di Senior ed Executive manager – presenta i risultati dell’Indagine sulle professioni e i settori della Ricerca & Selezione di Senior ed Executive in Italia pre e post lockdown. I ruoli top nelle posizioni apicali di lavoro stanno cambiando.

Alessandro Testa, direttore di Jefferson Wells dichiara: “Dall’analisi di Jefferson Wells emerge uno scenario delle professioni di Senior ed Executive Management in continua evoluzione, che ha subito l’impatto del Covid-19 e che mostra quanto sia fondamentale, per le aziende che vogliono ripartire con ancora più slancio, investire nel talento e nello sviluppo delle competenze in un’ottica di lungo periodo. Dal nostro osservatorio emerge una particolare richiesta di in area R&D e con un solido background di project management. Ancora una volta le soft skill acquisiranno valore. In un mercato così complesso, ricoprire oggi una posizione manageriale o executive non richiede solo competenze tecniche specializzate, ma anche visione strategica, agilità e una leadership efficace per poter affrontare e guidare il cambiamento e creare valore e innovazione per tutto il settore. Per questo, un partner come Jefferson Wells può fare la differenza, affiancando le organizzazioni e le persone in un percorso di consulenza specializzato che contribuisca ad accelerare la crescita del business”.

I dati che vengono presentati sono il risultato di un’analisi dei settori e dei profili più richiesti e forniti da ManpowerGroup nel 2019 e metà 2020 in Italia e di una Indagine interna che raccoglie evidenze e previsioni sui profili professionali e le competenze hard e soft che saranno più richieste nel prossimo futuro in ambito manageriale ed executive.

In sintesi i principali risultati:

  • 2019 e prima metà 2020: i settori in cui si concentrano le ricerche di personale[1]. con l’avvento del Covid-19, nella prima metà 2020, l’area Engineering & Manufacturing conferma la prima posizione. Il settore Food&Beverage acquisisce sempre maggiore importanza, mentre il Farmaceutico & Chimico conferma la propria posizione mantenendo il secondo posto in classifica.

[1] Rielaborazione dei settori e dei profili maggiormente forniti dalla società di ricerca e selezione del Gruppo Manpower nel 2019 e metà 2020, presentati in ordine di importanza.

  • 2019 e prima metà 2020: i profili più richiesti in ambito manageriale (Senior)

Con il lockdown i profili più richiesti in ambito manageriale (Senior Management) sono i Project Manager, i Responsabili Amministrativi e di Produzione. I Responsabili dell’Ufficio commerciale e delle vendite perdono terreno, ricoprendo il quarto posto.  Nei primi sei mesi del 2020 entrano per la prima volta nelle prime nove posizioni i Medici Specializzati, i Relashionship Manager e gli Analisti Finanziari.

  • 2019 e prima metà 2020: i profili più richiesti in ambito executive

Con l’avvento del Covid-19 e l’eccezionalità delle misure di contenimento, che hanno avuto un forte impatto sulle aziende, i profili più richiesti in ambito executive sono stati ricoperti da Direttori Finanziari, Direttori Generali e Amministratori Delegati. Le prime posizioni nel 2019 invece vedevano Direttori Commerciali, Direttori di Stabilimento e Direttori Tecnici nelle prime tre posizioni.

  • Alcuni esempi dei profili professionali più richiesti nel 4Q 2020 e a tendere nel 2021 [1]:

Dall’analisi di Jefferson Wells emergono diversi trend che già si sono delineati nel corso degli ultimi mesi. Fra le professioni più richieste vi saranno:

  • Plant Manager e Project Engineer nel settore Engineering
  • Digital/E-commerce Manager, Sales e Export Manager nel Sales & Marketing;
  • CFO e Controller nel Finance
  • HR Manager e Director nel HR & Legal:
  • Senior Medical Advisor e Regulatory Affairs Manager nel settore Life Sciences:
  • Claims Manager, Risk Manager, Relationship Manager, Corporate Banker nel Banking & Insurance.

Inoltre, saranno sempre più richiesti profili in area R&D e con un solido background di project management.

  • Le soft skills acquistano sempre maggior valore. Fra le competenze più importanti e più richieste in futuro:
  • Business acumen, support e strategic view
  • Strategy e cost cutting
  • Problem solving e capacità di districarsi in situazioni mai affrontate/complicate
  • Competenze emotive: consapevolezza, autocontrollo, empatia, abilità sociali

[1] Questa seconda parte, realizzata attraverso una survey e focus group, raccoglie evidenze e dati qualitativi relativi ad alcuni dati previsionali e/o soft, sui profili che saranno più richiesti nel prossimo futuro, le competenze soft e hard più importanti per il futuro del lavoro nel senior ed executive management.

In apertura: ambiente Zaha Hadid per Citco, simbolo del futuro.



Society - 09/05/2018

Cannes 2018, arriva John Travolta

l 71° Festival di Cannes è partito ieri e The Way Magazine ve lo racconterà anche per immagini ch [...]

Leisure - 27/08/2019

L’arte al V&A di Londra, grandi arrivi per il 2020: Giappone, Iran e Rinascimento

Il V&A Victoria & Albert Museum di Lodnra, è il più grande museo di arte e design del mond [...]

Society - 09/08/2018

L’ultimo Hurrah l’ha scattato Dafydd Jones

Esiste un fotogiornalismo prezioso che ci aiuta a decodificare modi e manie dei tempi. E poi esiste [...]

Top