Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 25/12/2019
ESPORTAZIONI CULINARIE

Emmentaler e Le Gruyère, due formaggi dalle Alpi alle tavole del mondo

La Svizzera è grande protagonista questo autunno 2019 in tavola in tutto il mondo. Ha messo in vetrina (online soprattutto) le sue specialità e grazie a showcase come emmentaler.it e gruyere.com possiamo ammirare le due specialità casearie più esportate delle regioni elvetiche in tutto il loro splendore.

L’Emmentaler DOP (in foto di apertura servizio), disponibile in otto diverse tipologie, conquista qualsiasi amante del formaggio. A seconda del grado e della modalità di stagionatura, si presenta in una varietà di aromi che vanno dal delicato con sentore di noce a note più evolute.

L’Emmentaler DOP dolce è commercializzato dopo quattro mesi di stagionatura, quello stagionato dopo otto e quello maturo dopo dodici. Tutti gli Emmentaler DOP, eccetto il Grotta, sono sottoposti a stagionatura e alle cure dei casai in cantine asciutte. L’Emmentaler DOP Grotta riposa almeno dodici mesi, di cui sei in ambienti scavati nella roccia. Più la forma di Emmentaler DOP matura, maggiore sarà l’intensità del gusto e più scurirà la crosta

È soprattutto grazie ad una maestria artigianale al 100% e a una tradizione tramandata di generazione in generazione che il Gruyère AOP (foto sotto) conserva il suo gusto inimitabile e la sua irreprensibile qualità. La produzione del Gruyère AOP risponde a un procedimento rigoroso in cui ogni passo è rispettato alla lettera dai produttori di latte, dai casari e dagli affinatori. Questo sapere è sancito dal 2001 da un elenco degli obblighi, approvato dall’Ufficio federale dell’agricoltura.

 

Le mucche che producono latte per Il Gruyère AOP sono nutrite solo con foraggio naturale, erba fresca in estate, fieno in inverno, senza alcun additivo o insilato. Ogni produttore di latte consegna il prezioso ingrediente al suo caseificio autorizzato, due volte al giorno, mattina e sera. Il Gruyère AOP del caseificio Montricher è stato scelto come formaggio di eccellenza 2020 dal Concilio di Stato del Cantone di Vaud.
L’Interprofession du Gruyère è lieta che Le Gruyère AOP del caseificio Montricher, prodotto da Etienne Aebischer e raffinato da Fromco SA a Moudon, sia stato selezionato dal Consiglio di Stato del Canton Vaud come formaggio di eccellenza del 2020. Il Gruyère è stato scelto durante una prova del gusto alla cieca effettuata dal Consiglio di Stato.



Leisure - 10/02/2019

La prima volta di Chagall a Napoli

Un paio di anni fa i disegni e gli acquarelli preziosi erano arrivati a Sorrento. Ma dal 15 fe [...]

Society - 06/09/2017

Cena in galleria: c’è Cracco per i 150 anni del salotto di Milano

Ci sono poche altre città al mondo che si identificano con una galleria. Milano è Duomo e galleria [...]

Luxury - 12/10/2018

CCN lancia MY Francesca e MY Freedom armato da Roberto Cavalli

Sono state 3 le anteprime mondiali che quest’anno CCN ha portato alle principali manifestazioni na [...]

Top