Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 08/08/2021
BILANCIO EDIZIONE 2021

Giffoni colpisce ancora: innovazione, animazione e cultura

Dal 21 al 31 luglio 2021 il Giffoni Film Festival, la geniale intuizione di Claudio Gubitosi, in provincia di Salerno, ha fornito nuovi spunti e ha fatto sognare le attuali generazioni di ragazzi che sono interessati a musica e cinema.

Nonostante le limitazioni per assembramenti della pandemia, ci sono stati tanti momenti di spettacolo. Il Gryphon Award 2021 per la sezione Elements +6 è stato attribuito a Dragon Girl di Katarina Launing (Norvegia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca), ambientato a Natale. Per la sezione Elements +10 ha vinto Night Forest di Andre Hörmann (Germania) incentrato su Paul, alle prese con avventure tra grotte e foreste. Nella Generator +13 ha trionfato I Don’t Wanna Dance di Flynn Von Kleist (Olanda), dedicato a un giovane aspirante ballerino.

#Giffoni50Plus! Un hashag per celebrare i 50 anni della manifestazione che anima la Cittadella del Cinema, a Giffoni Valle Piana di Salerno. La grande musica italiana è sta protagonista anche quest’anno a Giffoni Music Concept, organizzato da MNcomm, che dal 21 al 31 luglio ha fornito incontri speciali della musica dal vivo. A presentare le serate torna – per il secondo anno consecutivo – il conduttore Nicolò De Devitiis, volto della tv apprezzatissimo dalla scena musicale italiana e non solo che, attraverso il suo racconto, accompagna i giffoners alla scoperta della migliore musica italiana del momento. Ci sono stati showcase live di GAZZELLE, DIODATO, COLAPESCE DIMARTINO, CARL BRAVE, NOEMI, FRANCO 126, LRDL, CLEMENTINO, SOTTOTONO, AKA7EVEN, ANDREA SANNINO.


Paramount Pictures, Nickelodeon Movies e Spin Master scelgono l’Italia, esattamente il Giffoni Film Festival per mostrare le prime immagini dell’attesissimo “PAW Patrol: il film”. I cuccioli più amati dai bambini.

Claudio Gubitosi -Ceo & Founder di Giffoni ha preparato un piatto ricco anche in un tempo in cui molti arrivi dall’estero sono bloccati, sia di stampa che di celebrities.

Il 21 luglio c’è stata la cerimonia di inaugurazione dell’edizione 2021 nella Giffoni Multimedia Valley – Cittadella del Cinema con la proiezione di una sintesi del filmato “This is Giffoni”, un enorme ed emozionante contenitore per ripercorrere i tanti volti e successi dei 10 lustri della storia del Giffoni Film Festival.

È la vittoria delle periferie. Anche le grandi città avranno bisogno di attingere a questa forza. Le realtà locali meritano di emergere e di essere patrimonio nazionale e internazionale. Non facciamoci trovare impreparati, noi saremo al vostro fianco” dice Claudio Gubitosi.

Il nuovo lancio Disney Jungle Cruise è stato fatto in anteprima italiana il 26 luglio a #Giffoni50Plus. Protagonisti di questa divertente corsa lungo il Rio delle Amazzoni sono Dwayne Johnson (The Rock) ed Emily Blunt nei panni dello spericolato capitano Frank Wolff e di un’intrepida ricercatrice, la dottoressa Lily Houghton. Diretto da Jaume Collet-Serra e ispirato alla celebre attrazione di Disneyland, dopo l’anteprima italiana di Giffoni, il film arriverà il 28 luglio nelle sale italiane e dal 30 luglio in streaming su Disney+ con Accesso VIP*.

Il Giffoni Film Festival (GFF) nacque nel 1971 da un’idea di Claudio Gubitosi che cercò di stimolare un ambiente povero di iniziative culturali e fare qualcosa di diverso per il suo territorio. Due delle sue intuizioni si rivelano fondamentali e ancora oggi sono pilastri insostituibili del “concept”: una giuria di soli ragazzi; ambientazione nel paese di origine. 

Molto invece è cambiato negli anni, la piccola rassegna è diventata un evento di proporzioni mondiali. 

Ospiti italiani e internazionali, attori, registi, premi Oscar e Nobel, eccellenze dell’arte e della cultura e rappresentanti istituzionali,hanno vissuto la magia di Giffoni, condividendo e confrontandosi con migliaia di giovani storie e idee. Questo è uno degli aspetti voluti e più significativi del Festival: da sempre i talenti ed i ragazzi in un rapporto alla pari. Robert De Niro, Oliver Stone, Meryl Streep, Jeremy Irons, John Travolta, Wim Wenders, Meg Ryan, Kathy Bates, Krzystof Kieslowsky, Roman Polanski, Danny de Vito, Naomi Watts, Christina Ricci, Winona Ryder, Susan Sarandon, Samuel L. Jackson sono solo alcuni dei tanti ospiti internazionali arrivati negli anni. Il Giffoni Film Festival ha di suo una particolarre sensibilità nella scelta dei film, siano queste opere realizzate da grandi registi, autori emergenti oppure opere di importanti produzioni di caratura internazionale. Non esiste una selezione di distinguo dalla genesi di un opera, quanto promossoal GFF si rivela vincente ed attesta la assoluta adeguatezza e coerenza verso un pubblico di famiglie con figli giovani. Da tempo il Giffoni Experience non è semplicemente “il festival” ma rappresenta oltre 200 giorni di lavoro, ogni anno. Inoltre, in più di 15 anni, il Giffoni Experience si è rivelato non solo un evento rinomato a livello internazionale distinto da grandi qualità, ma viene visto, innanzitutto, come efficace ed efficiente “azienda culturale” capace di occupare decine di giovani a tempo pieno e che organizza eventi tutto l’anno. 

Dal 2001 GFF ha creato una rete di festival nel mondo, il Giffoni Voyager e, con lo stesso format del festival, è capace di diffondere film per ragazzi di un estrema qualità a livello universale.

Grandissimo successo per gli eventi Rainbow organizzati in occasione dell’edizione del Giffoni Film Festival, Giffoni 50Plus. Le due nuovissime produzioni animate firmate dal regista e produttore Iginio Straffi, “SUMMER & TODD L’ALLEGRA FATTORIA” e “PINOCCHIO AND FRIENDS”, sono statepresentate in anteprima mondiale al pubblico del festival. Le due serie televisive “made in Italy” Rainbow dedicate ai bambini andranno in onda su Rai Yoyo a partire dal prossimo autunno.

Ricerca testo: Maurizio De Costanzo



Leisure - 07/03/2020

Torino 2020: come cambia la città tra innovazione, caffè, cultura e Digital House

Ci sono palazzi storici, eterni, e modernità più spinta nella Torino del 2020. Lungi dall'essere l [...]

Leisure - 27/01/2020

Giannino Ferlin: la via crucis cromatica che porta alla redenzione

I lavori di Giannino Ferlin, caratterizzati da un segno rigoroso ed essenziale, sono rappresentazion [...]

Design of desire - 06/04/2019

“La pesa pubblica”, eccellenze siciliane nella Milano Design Week

In occasione della Milano Design Week 2019, dal 9 al 14 Aprile, con aperitivo dalle 18,30, La Pesa [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!