11 Marzo 2022
OCCASIONI

Giovani e mutuo: ecco come scegliere

11 Marzo 2022
OCCASIONI

Giovani e mutuo: ecco come scegliere

11 Marzo 2022
OCCASIONI

Giovani e mutuo: ecco come scegliere

La Legge di Bilancio 2022 ha ancora una volta confermato la tendenza degli ultimi anni, la stessa che cerca di dare ai giovani lo spazio che questi meritano, soprattutto in merito alle possibilità di cui questi hanno bisogno al fine di potersi costruire un futuro concreto. Nel futuro dei giovani forse l’esigenza più importante è sicuramente quella di avere la possibilità di acquistare casa ed è per questo che il bonus prima casa per i giovani under 36 è stato confermato. Torna di interesse quindi il mercato dei mutui.
Prima di parlare di quanto concerne il bonus, il consiglio più importante è quello di affidarsi alla possibilità di effettuare un preventivo mutuo online in modo tale da poter confrontare le migliori possibilità offerte, in modo da scegliere il mutuo migliore.

Quali sono le agevolazioni

Quindi se si è sotto i 36 e c’è l’intenzione di acquistare una casa attraverso un mutuo, allora si può beneficiare dei vantaggi fiscali riservati dalla legge, oltre che usufruire del Fondo garanzia per i mutui per la prima casa.
Nel 2022 un giovane sotto i 36 anni può richiedere un finanziamento per la prima casa con un rapporto tra l’ammontare del capitare preso in prestito ed il valore della casa superiore all’80%, con una percentuale di copertura della garanzia del fondo che potrà essere dell’80% della quota capitale permettendo di concedere, senza rischi, unmutuo del 100%.
Lo Stato, in questo caso, si sostituisce dunque ad un garante, una figura altrimenti necessaria qualora non si dovesse disporre di un lavoro fisso e delle altre garanzie richieste dalle banche prima di concedere un mutuo.
Oltre al mutuo del 100%, i giovani sono esenti dal pagamento di tutte le imposte relative all’acquisto di un immobile: l’imposta di registro, quella catastale e quella ipotecaria.

Per poter usufruire di questo bonus occorre non aver compiuto 36 anni nell’anno in cui l’atto di compravendita viene stipulato, un ISEE inferiore ai 40.000 euro, che nel caso del 2022 è quello del 2020, a meno che le condizioni lavorative, economiche o patrimoniali non siano variate significativamente, infine occorre che l’immobile non sia di lusso e quindi non deve appartenere alle categorie A1, A8 e A9.

Come ottenerlo 

Per poter ottenere un mutuo under 36 basta rivolgersi alla banca giusta, si trova l’elenco di tutti gli istituti di credito facilmente ed è in costante aggiornamento.
Il fatto di scegliere di usufruire di questo bonus non significa che tutti i mutui siano uguali, in base alla banca che sceglierete potrete infatti ritrovarvi di fronte a rapporti qualità/prezzo differenti, motivo per cui valutare i servizi può essere il miglior modo per orientarsi.
Nonostante si tratti di un’occasione unica e quindi da non perdere, il consiglio è comunque quello di accertarsi che un mutuo come questo, per quanto perfetto, sia in linea con le vostre esigenze.
Ad oggi potrete anche scaricare, compilare e stampare il modulo necessario per l’accesso al Fondo Garanzia straordinario dell’80% direttamente da casa, in modo tale da agevolare il lavoro della banca scelta.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?