Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 21/12/2020
ASTRI NASCENTI

IED Roma Design Awards, la seconda edizione a sostegno della città

Saranno di pubblica visione e godimento gli otto progetti vincitori di IED ROMA DESIGN AWARDS, il riconoscimento giunto alla sua seconda edizione conferito dall’Istituto Europeo di Design. A vincerlo sono stati i migliori progetti sviluppati all’interno dell’istituto. Per il 2019/2020 sono stati selezionati i migliori otto progetti da una rosa di 23 finalisti, per un totale di 64 studenti candidati e 36 professionisti tra docenti, partner e comitato scientifico coinvolti. Presto si vedranno frutti e prodotti di queste premiazionil.

Sette le categorie previste dal Premio: Arti Visive, Comunicazione, Design, Master, Moda, Progetti Speciali, Progetti interdisciplinari.

Dopo il successo della prima edizione, IED ROMA DESIGN AWARDS 2020 giunge a testimoniare l’impegno, la tenacia e la capacità di reagire a una difficile situazione storica, sociale e politica che ha penalizzato soprattutto la dimensione artistica della cultura. Tutti gli straordinari progetti presentati sono stati infatti realizzati in condizioni decisamente extra-ordinarie, grazie alla capacità di fronteggiare l’imprevisto da parte dei candidati.

Afferma Laura Negrini, direttore IED Roma e ideatrice del Premio: “Da sempre insegniamo ai nostri studenti che un progetto si genera dai limiti e si nutre del confronto con i problemi. Grossi limiti in effetti lo scorso anno ne hanno avuti. La qualità dei loro progetti di tesi è la miglior testimonianza della loro viva e matura capacità di designer: trasformare un presente imprevisto in opportunità per il futuro”.

Il premio conferito ai ventisei designer autori dei progetti vincitori consiste in una sfera di metallo, di materiale specchiante che rappresenta simbolicamente la forza della conoscenza, la forza che consente all’individuo di muoversi libero in ogni direzione. L’augurio che la scuola fa a ogni studente è quello di affrontare il mondo professionale con apertura e predisposizione al movimento, condizione necessaria per accogliere occasioni, reagire con prontezza alle novità impreviste, coinvolgere saperi complementari al proprio con la libertà di trasformare gli ostacoli in opportunità. La sfera è specchiante, vive dell’ambiente che la circonda, cosi come il giovane professionista saprà vivere e nutrirsi con vitalità dei mutevoli contesti con cui avrà occasione di misurarsi.

I vincitori di IED ROMA DESIGN AWARDS 2020 sono:

1.       Andrea Buttarelli e Gianluca D’Ottavio per la categoria di Arti Visive – Performing Arts con un progetto di comunicazione, gamification e accessibilità per il Parco Archeologico del Colosseo.

2.       Ilaria Ruben per la categoria Arti Visive – Visual Arts con il progetto editoriale di una nuova edizione del celebre “Il giro del mondo in 80 giorni” di Jules Verne, in collaborazione con Morellini Editore.

3.       Mauro Conte, Adriana Pistolese e Beatrice Saverino per la categoria Comunicazione conuna campagna di comunicazione per l’azienda di trasporti ATAC.

4.       Carola Aureli e Beatrice Fiorentini per la categoria Design con la progettazione di una serie di alloggi in un centro di accoglienza per ipovedenti, d’intesa con il Centro regionale Sant’Alessio.

5.       Linda Giacalone per la categoria Master con una collezione di gioielli che interpreta i temi dell’identità e della diversità di genere.

6.       Tommaso Paoles per la categoria Moda con un progetto editoriale che intreccia la narrazione testuale con quella visiva; fotografia, moda e computer grafica si mescolano per creare una realtà virtuale sottoposta a un nuovo ordine universale.

7.       Davide D’Agostino per la categoria Progetti Speciali con la creazione di unnuovo logo istituzionale della Divisione Calcio Femminile per FICG.

8.       Lorenzo Balestriere, Edoardo Boccale, Guido Camerlengo, Margherita Corrente, Marina Diaz Gonzales, Maria Sole Di Belardino, Lorenzo Evangelista, Andrea Lamusta, Mathias Marchetti, Eva Angelica Nathalie Monaco, Ginevra Olivieri, Gianluca Maria Parisi, Gianluca Russo, Michele Stazi, Flavio Stefano, per la categoria Progetto Interdisciplinare con la progettazione di nuova stazione campione per la ricarica di auto elettriche e di una campagna di comunicazione che mira a considerare le opportunità di un riscoperto “tempo di ricarica”, commissionata dall’azienda EnelX.

L’attuazione dei progetti è in corso di definizione, anche se ci sono già le prime conferme: il logo per FICG verrà utilizzato nella prossima stagione calcistica, nel 2021 sarà stampato il volume da Morellini per i 150 anni de Il giro del mondo in 80 giorni, così come verrà realizzato il progetto dal Parco Archeologico del Colosseo. Lo IED sta definendo specifici accordi con Atac e EnelX per l’acquisizione dei progetti che riguardano le due aziende.



Luxury - 19/03/2020

Orologi per distinguersi con stile: Pilo & Co Genève

Pilo & Co Geneve è uno tra i nuovi brand dei classici orologi svizzeri ad avere molto seguito [...]

Trends - 25/01/2021

“La caserma” questa sconosciuta: arriva un reality

Le regole? La caserma? Non c'è niente di più lontano dalle generazioni attuali che questi due con [...]

Society - 13/05/2020

Fabrizio Giaconella di Visionari: “Un casco da stampare in 3D potrebbe aiutare nella lotta contro il Coronavirus”

Fa un certo effetto parlare con il project leader di Visionari MAKEIT, Fabrizio Giaconella, e ascolt [...]

Top