Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 14/11/2019
DUETTO CON DALLA

Il cofanetto di Mango, con tutto l’amore di chi non lo dimentica

“TUTTO L’AMORE CHE CONTA DAVVERO”, un imperdibile cofanetto che raccoglie il patrimonio musicale di MANGO, a quasi cinque anni dalla sua scomparsa. Suddiviso in tre raccolte tematiche e disponibile in 3 versioni, sarà in tutti gli store da venerdì 15 novembre.

In radio da qualche giorno anche il duetto con Lucio Dalla, la poco conosciuta e già edita “Forse che sì, forse che no” che faceva parte dell’album “Ti porto in Africa” uscito nel 2004. Nel brano si sente come incredibilmente i due mondi artistici di questi due grandi personaggi collidono e si incontrano alla perfezione.


La “Deluxe Edition” è composta da 4CD
(CD1 I Successi, CD2 Gli Incontri, CD3 I Tesori Nascosti, CD4 Il concerto) arricchito da uno splendido booklet di 48 pagine contenenti materiale fotografico inedito, manoscritti originali, appunti tratti dalle agende e dai quaderni dell’artista; la “Light Version” comprende 3CD (CD1 I Successi, CD2 Gli Incontri, CD3 I Tesori Nascosti) e un booklet di 16 pagine, mentre il Vinile include invece esibizioni live tratte da “Serata con” di Video Italia risalenti agli anni 2003, 2004, 2005, 2008 e 2010.

 

Ne “I Successi” sono stati inseriti gli evergreen che hanno segnato la trentennale carriera di Mango. Nella raccolta riservata a “I Tesori Nascosti”, invece, sono stati inclusi i pezzi che non sono mai diventati “di punta” ma che respirano d’arte libera e “restituiscono all’ascoltatore la sua essenza più intima e geniale”. Ne “Gli Incontri” troviamo infine le collaborazioni artistiche più significative e le cover più spiazzanti.

 

Alla realizzazione del progetto hanno partecipato in prima persona la moglie Laura Valente e i figli Angelina e Filippo Mango, Arturo Bertusi in veste di art director e curatore editoriale della pubblicazione e Lorenzo Cazzaniga, storico ingegnere del suono.

 

A questo proposito la moglie Laura ha dichiarato: «L’esigenza, dopo 5 anni di silenzio discografico, è stata quella di creare un compendio del patrimonio musicale e letterario lasciato da Pino, tentando di dare nuova linfa, oltre che agli innumerevoli grandi successi, anche ai suoi tesori nascosti, agli incontri musicali più riusciti e alla sua straordinaria attitudine live, propria del grande cantante e dell’uomo sensibile e autentico che era. C’è bellezza in questo lavoro, c’è amore; un abbraccio che ha stretto intorno a me, ad Angelina e a Filippo amici meravigliosi che ci hanno sostenuto e aiutato nell'”impresa”, con tutto l’amore che conta per Pino, per sempre».

 



Leisure - 18/02/2019

Laureus World Sports Awards arrivano alla 20esima edizione

È tutto pronto per la 20esima edizione dei Laureus World Sports Awards, gli Oscar dello sport, che [...]

Design of desire - 26/05/2020

Che cos’è la “Safe City” e dove trovarla

La crisi sanitaria globale che stiamo vivendo ha fatto tornare in auge un concetto nato con l'indica [...]

Leisure - 23/04/2020

Al Pacino’s Way: 80 anni di vita di un mito

I suoi personaggi interpretati sul grande schermo sono sempre stati particolari. Sicuramente nel def [...]

Top