Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 18/01/2020
FINO AD APRILE 2020

Jazz a Casalmaggiore, a Cremona il meglio dal mondo

Al Teatro Comunale di Casalmaggiore, in provincia di Cremona, prende il via la rassegna “Tracce di Jazz” promossa dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Casalmaggiore che si svolgerà dal 19 gennaio al 30 aprile con una serie di prestigiosi concerti e workshop di musicisti di rilievo nazionale ed internazionale e una mostra fotografica.

 

Si inizia domenica 19 gennaio con un duplice appuntamento. Alle ore 17 presso la Sala “Fastassa” del Teatro Comunale sarà inaugurata “Highway 61” mostra fotografica di Gigi Montali che rimarrà aperta, ad ingresso libero, sino al 30 aprile tutti i giorni di spettacolo (a partire dalle ore 20).

Alle ore 18 sul palco del Teatro Comunale si esibirà al piano solo Marco Fumo in “Ragtime e dintorni”. Considerato uno dei migliori interpreti del repertorio pianistico africano-americano, Marco Fumo ha cominciato ad occuparsi di Ragtime nei primi anni ottanta per poi analizzare le origini di questo genere pianistico e le influenze trasmesse al periodo successivo, realizzando così un repertorio che abbraccia circa un secolo di letteratura: dalle Danze Cubane di Saumell, Gottschalk e Cervantes sino a Gershwin e Duke Ellington, attraverso vari compositori di Ragtime e di Stride Piano quali Joplin, Scott, Lamb, Matthews, Morton, Waller, Johnson, Jackson, Smith e altri. Ha collaborato professionalmente con Nino Rota ed Ennio Morricone, con il quale ha lavorato per circa un decennio. Ha tenuto concerti in tutte le più importanti città italiane, in molti paesi Europei e negli Stati Uniti, prendendo parte a prestigiose stagioni e festivals sia di musica classica che di musica jazz. Ha inciso per la RAI, la RSI, la Radio Vaticana e per le case discografiche Pentaphon, Edi-Pan, Fonit-Cetra, Dynamic, Soul Note e OnClassical. Ha insegnato Pianoforte in vari Conservatori italiani e per alcuni anni ha insegnato ai Civici Corsi di Jazz di Milano presso l’Accademia Internazionale delle Arti. Ha collaborato e collabora con musicologi e giornalisti quali M. Piras, S. Zenni, R. Scivales, M. Franco, L. Bragalini e F. Fayenz.

Jeremy Pelt atteso a Casalmaggiore per il primo marzo, è un trombettista e bandleader eccezionale che ha dato importanti contributi ai progetti di Vincent Herring, Ralph Peterson Jr., Wayne Escoffery e, più recentemente, il bassista Ben Allison.
La sua nuova release, Jeremy Pelt The Artist, lo trova davanti a un gruppo dinamico con Victor Gould al pianoforte, Frank LoCrasto su Fender Rhodes ed effetti, Chien Chien Lu al vibrafono e marimba, Vicente Archer al basso, Allan Mednard alla batteria e Ismel Wignall alle percussioni.

 

CALENDARIO

 

Domenica 19 gennaio 2020

ore 17 / Sala Fastassa “Highway 61”

Inaugurazione mostra fotografica di Gigi Montali

ore 18 Ragtime e dintorni

Marco Fumo piano solo

 

Mercoledì 29 gennaio 2020 ore 18.00

Workshop con Mark Sherman e gruppo

 

Giovedì 30 gennaio 2020 ore 21.00

Sherman- Franceschini- Benedettini- Pinciotti

Mark Sherman piano and vibrafono

Bob Franceschini sassofono

Paolo Benedettini contrabbasso

Antony Pinciotti batteria

 

Giovedì 6 febbraio 2020 ore 18.00

Workshop con Jesse Davis

 

Venerdì 7 febbraio 2020

ore 21.00 Jazz Lab Modena Jazz Festival

Valerio Renzetti tromba

Manuel Caiumi sax

Giulio Stermieri organo

Michele Carletti batteria

ore 22 Tribute to Charlie Parker

Jesse Davis alto sax

Nico Menci piano

Paolo Benedettini contrabasso

Adam Pache batteria

 

Domenica 1 marzo 2020 ore 21.00

Jeremy Pelt Trio

Jeremy Pelt tromba

George Cables piano

Peter Washington contrabbasso

 

Giovedì 30 aprile 2020 ore 21.00

Casalmaggiore Jazz Day 2020

In foto d’apertura: Davis Jesse, courtesy JazzAscona



Fashion - 24/09/2019

International Fashion Expo, buona la prima

Si è tenuta sabato 21 settembre la prima edizione dell’International Fashion Expo, presso lo Shop [...]

Fashion - 27/12/2018

Josè Lombardi: “Nella mia moda la passione del Brasile e l’eleganza dell’Italia”

Lo stilista Josè Lombardi, 36 anni, brasiliano di nascita, originario di Morcone in provincia di Be [...]

Leisure - 18/01/2020

Le piante “sentono”: la convinzione degli scrittori e le esperienze nella realtà

La percezione o biocomunicazione delle piante è l'idea paranormale che le piante siano senzienti, c [...]

Top