Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 04/06/2018
AFRICA ART

Kikoko arte dal Togo

Protagonista di una grande personale al MA-EC di Milano durante la Design week 2018, Kikoko è un artista del Togo che guida la nuova ondata di creativi emergenti dal continente nero.

A Milano, in pieno distretto delle 5Vie sono stati esposti oltre 40 lavori dell’artista rappresentativi della sua vasta produzione e della ricchezza del suo messaggio poetico ed artistico.
CO-ABITAZIONI, il titolo della mostra, sta ad indicare la compresenza nei lavori di Kikoko di oggetti, situazioni, elementi simbolici, incastro di stratificazioni e stanze della memoria accumulate nel vissuto dell’artista che all’esperienza del deserto algerino, del Togo, del Senegal, del Ghana ha aggiunto via via quelle della Francia, della Germania, dell’Italia.
Scrive di lui il giornalista Aldo Caserini: “I lavori di Kikoko riflettono e trasformano cosmologie e tradizioni, dai segni rupestri alle interpretazioni di primitivismo ed etniche, dall’eclettismo francese alle manipolazioni del repertorio postespressionista, dalla miscela bizzarra tedesca alla resa innocente del lirismo italiano, alle tornate naive, ecc. Mantiene una sua personale carica iconica, compiacendosi di renderla meno istintiva e “originale” e più da risposta creativa, approssimandosi a forme di street art. Nei suoi acrilici su cartone, su juta e nelle tecniche miste Kikoko nasconde spesso fatti, vicende, richiami a luoghi e a viaggi, evitando in ogni caso di entrare in un rapporto diretto con il pensiero e il potere dominante. Sostanzialmente le sue opere rivendicano luoghi condivisi, il senso di appartenenza a un tessuto sociale e culturale. Sono affidate al colore e al segno grafico e ricordano personaggi iperbolici, situazioni immaginarie, ambientazioni fantastiche.”

 

KIKOKO (nome d’arte di KOUEVI-AKOE EKOE KOKOVI) nasce nel 1978 a Lomé (Togo), e ora vive a Milano. La sua passione per l’arte inizia ai tempi della scuola e si consolida con l’incontro con i pittori nomadi del deserto algerino di Tamanrasset. Ebanista e scultore, partecipa come pittore a numerose rassegne legate a progetti di matrice sociale in Togo, Niger, Senegal, Ghana, Benin e in altri paesi africani. Giunge in Italia nel 2006 dopo aver presentato il suo lavoro in alcune rassegne in Francia e in Germania.
Sue opere fanno parte di diverse collezioni pubbliche e private sia in Italia, sia all’estero.



Leisure - 10/03/2020

Mattia Del Forno: “La Scelta è: essere ricordati per le canzoni”

I La Scelta sono una band indipendente romana attiva dal 2006 attualmente composta da Mattia Del For [...]

Travel - 07/12/2019

“Your Private Italy”, i migliori segreti italiani per viaggiatori di lusso

Le migliori ville e le destinazioni più prestigiose, ma anche i posti segreti ancora conosciuti a p [...]

Fashion - 12/01/2021

L’eleganza made in Italy ha un nuovo ambassador: Alessandro Marinella

Alessandro Marinella, membro di famiglia Marinella, la dinastia celebre a Napoli e nel mondo per le [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!