Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 16/03/2020
CONSERVATORI E ORCHESTRE

La città incantata: Firenze sceglie la musica classica sui balconi

Ci vuole rigore, sobrietà e buonsenso anche nelle iniziative di coinvolgimento sociale in questi tempi di quarantena. Plauso alla comunità artistica di Firenze che ha scelto musica adatta a questi tempi, per intrattenere le persone costrette in casa.

Conservatorio Cherubini, Scuola di Musica di Fiesole, Ort Orchestra della Toscana e Maggio Musicale Fiorentino in un’iniziativa in collaborazione con il Comune di Firenze e la Fondazione CR Firenze. Musica e canti alle 18 di ogni domenica e giovedì per Firenze “Città incantata”. Le quattro istituzioni invitano a unirsi a loro tutti coloro che suonano e cantano. Ieri, l’Inno di Mameli ha contribuito alla riuscita dell’iniziativa “dei balconi musicali” che è stata commovente e partecipata. Ha coinvolto musicisti e anche tanti amatori, ma soprattutto ha sorpreso e dato un incoraggiamento a tanti cittadini costretti a stare in casa.

Per questo la Scuola di Musica di Fiesole, il Conservatorio Cherubini, l’Ort Orchestra della Toscana e il Maggio Musicale Fiorentino, con la collaborazione di Fondazione CR Firenze e Comune di Firenze, hanno pensato di suonare e cantare dalle loro abitazioni alle 18 di ogni domenica e di ogni giovedì. Suoneranno per sé stessi e per gli altri, per i vicini e i concittadini, coinvolgendo – questo è l’auspicio – le altre importanti realtà musicali presenti sul territorio, della Città metropolitana e della Regione, magari varcandone il confine.

A questa iniziativa sono ovviamente chiamati anche tutti gli amatori che si uniranno in una enorme comune orchestra fiorentina facendo risuonare Firenze “La Città Incantata” in un legame non solo virtuale. Fiesole, Ort, Conservatorio e Maggio hanno pensato di saldarsi nuovamente assieme, anche se in maniera virtuale, per unire, con la musica, Firenze, la ”Città Incantata”.

Firenze in questi giorni sembra infatti incantata ma soprattutto a causa dal silenzio quasi irreale che l’avvolge. Il silenzio che tuttavia può essere anche una condizione positiva per cose che in molti avevano “scordato” magari come apprezzare il silenzio stesso, gli affetti familiari, il tempo che passa più lento, ma soprattutto la solidarietà con i vicini e i concittadini. La Scuola di Musica di Fiesole, il Conservatorio Cherubini, l’ORT – Orchestra della Toscana e il Maggio Musicale Fiorentino hanno così pensato che quanto è successo ieri – la musica dai balconi – può essere riproposto e rivolgono un appello ad unirsi a loro a musicisti, allievi, professori, professori d’orchestra, coristi per far risuonare nell’aria ‘’la grande voce di Firenze’’.



Bona Fide Biz - 03/02/2021

La seconda vita della moda su Vinted

Vinted, la più grande piattaforma online C2C europea dedicata alla moda second hand, è attiva anc [...]

Travel - 28/05/2020

Arezzo raccontata da Robert Whitworth in un video

È possibile raccontare la bellezza senza tempo di un territorio in appena un minuto e mezzo? Arezzo [...]

Leisure - 23/05/2020

Gino D’Acampo e Ylenia Iorio, star italiane amate all’estero

Ci sono italiani che portano il nome della nostra bella nazione all'estero, fieri e popolari, e spes [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!