27 Gennaio 2022
FORMAZIONE

La fiction insegnata alla Cattolica, parte il master

27 Gennaio 2022
FORMAZIONE

La fiction insegnata alla Cattolica, parte il master

27 Gennaio 2022
FORMAZIONE

La fiction insegnata alla Cattolica, parte il master

La fiction di qualità è ormai un capitolo cospiscuo dell’intrattenimento televisivo italiano. E c’è sempre bisogno di idee, professionalità e autori. L’edizione numero 11 del Master all’Università Cattolica di Milano in International Screenwriting and Production, diretto dal professore Armando Fumagalli spinge proprio su questo. Da oltre 20 anni questa sede è una fucina di talenti che firmano successi nell’audiovisivo italiano e internazionale. Da qui sono partiti professionisti che hanno scritto DOC – nelle tue mani, Blanca, Petra, Diavoli, Medici – Masters of Florence, Leonardo, Gomorra, Me contro te, Don Matteo, Distretto di polizia, Che Dio ci aiuti.

INFORMAZIONI PER ISCRIVERSI – Con ben 6 nuove borse di studio a copertura integrale firmate da Netflix e Lux Vide si aprono le iscrizioni all’11a edizione del Master in International Screenwriting and Production – MISP.

La prima scadenza per le iscrizioni è prevista per il 2 maggio; successivamente gli ultimi posti saranno attributi il primo settembre, per un numero finale massimo di 42 partecipanti.

Per info e iscrizioni:

https://almed.unicatt.it/almed-master-international-screenwriting-and-productionhttps://www.facebook.com/MasterMISP/

CONTENUTI – Per l’anno accademico 2022-2023 che inizierà a settembre, grazie a un accordo con il Netflix Scholars Program, Netflix rende disponibili 3 borse di studio a studenti residenti o cittadini di paesi dell’Africa subsahariana che coprono l’intero costo della retta, le spese di viaggio e soggiorno durante il Master. Altre 3 borse di studio rivolte a tutti, a piena copertura dei costi di frequenza, vengono offerte da Lux Vide in memoria di Sara Melodia, ex allieva del MISP e per molti anni responsabile sviluppo di Lux Vide.  “Quest’anno siamo felici di agevolare come mai prima l’accesso al Master grazie a tante nuove borse di studio a copertura integrale – afferma l’ideatore e direttore del MISP, prof. Armando Fumagalli, curatore recentemente di un’importante e completa Storia delle serie Tv (Dino Audino Editore). “Le borse di studio messe a disposizione da Netflix, che rientrano nel Fondo Netflix per la creatività inclusiva, permetteranno di aprire le porte della formazione di alto livello e al mondo dell’audiovisivo a voci nuove e diverse, che potrebbero non avervi accesso altrimenti. Le 3 borse di Lux Vide, invece, mi toccano personalmente perché dedicate a una delle nostre ex allieve più brillanti, Sara Melodia, scomparsa troppo presto, nel 2020. Un ideale passaggio di staffetta fra chi ha firmato tanti successi televisivi e cinematografici e i nuovi aspiranti autori”. A queste si aggiungono almeno 3 borse di studio da 5.000 euro ciascuna, assegnate dalla commissione a studenti in difficoltà finanziarie e con un curriculum eccellente. Agevolazioni utili a entrare in un settore che vede sempre più concreti sbocchi professionali, con la massiccia produzione di nuove serie TV e l’espansione degli investimenti delle nuove piattaforme.

Dall’edizione 2016/2017 il Master si svolge interamente in inglese, attirando sempre più l’interesse di allievi da tutto il mondo. Anche per l’edizione che partirà a settembre 2022 parteciperanno a formare e ispirare gli allievi del Master alcuni dei principali talenti ed operatori del panorama audiovisivo italiano, provenienti dai più importanti network e dalle migliori case di produzione ed editori, come Rai, Mediaset, Sky Italia, Netflix, Disney, DeAgostini, Lux Vide, Endemol, Cattleya, Taodue, Medusa, Atlantyca, Calon, Eliseo, Colorado, e molti altri. 

Tra i docenti e ospiti internazionali del Master in International Screenwriting and Production – MISP, John Truby, uno dei maggiori story consultant di Hollywood, fondatore del John Truby’s Writers Studio, che ha lavorato per Walt Disney Studios, Sony Pictures, Fox Entertainment Group e HBO; Bobette Buster, story consultant di fama mondiale, autrice di bestseller come Do/ Story. How to tell your story so the world listens e autrice del documentario sul sound design, Making Waves: The Art of Cinematic Sound; da Los Angeles l’italiana Gaia Violo, oggi tra le sceneggiatrici di maggior peso a Hollywood, ideatrice per Sony della serie thriller in tre stagioni Absentia, distribuita in tutto il mondo da AXN e Amazon Prime, e, con Adam Glass, della nuova serie thriller In From the Cold,  disponibile su Netflix dal 28 gennaio.

Futuri autori di fiction: gli allievi del master conclusosi nel 2021. A destra, il professore Armando Fumagalli (foto di V. Bettoja).

Tra i docenti del Master che sono anche ex studenti che si sono fatti strada nel mondo delle fiction televisive:

il produttore Marco Alessi, sceneggiatore di serie tv come Elisa di Rivombrosa, Le stagioni del cuore, La signora delle camelie, Rino Gaetano, mentre con la sua casa di produzione Dugong ha vinto a Cannes il Premio come miglior documentario per La strada dei Samouni, miglior cortometraggio al Festival di Venezia con In attesa dell’avvento, un David di Donatello al miglior documentario con Tahrir: Liberation Square, l’European Film Award con il corto Gli anni, e in questi giorni presenta due film celebrati nei festival: Atlantide di Yuri Ancarani e The Girl in the Fountain, con Monica Bellucci; Francesco Arlanch, autore di quasi 40 serie e miniserie tv per Rai tra cui Anna Karenina, Sotto copertura, La Strada di casa, head writer di DOC – Nelle tue mani e di Blanca;; Gianfranco Cordara, vicepresidente a Los Angeles di Disney Plus; Luisa Cotta Ramosino, da gennaio Director Italian Original Series di Netflix, e precedentemente per quattro anni capo-scrittrice di Distretto di Polizia, poi Creative Producer delle serie Medici, Leonardo e Diavoli, autrice della serie Made in Italy e sceneggiatrice della fiction Blanca; lo scrittore Alessandro D’Avenia, fra i più amati in Italia e tradotto in più di venti Paesi; Erica Negri, executive producer di serie originali Sky (Diavoli, Petra. I delitti del BarLume); Mario Ruggeri, da più di dieci anni capo-scrittore di Don Matteo e di Un passo dal cielo e coautore di Diavoli e sceneggiatore della fiction Rai Blanca; Francesco Balletta, che ha un centinaio di credits sulla serialità televisiva, fra cui la sceneggiatura di Alfredino – Una storia italiana; Andrea Brusa, che ha vinto premi in tutto il mondo e il David di Donatello con i suoi cortometraggi (Viola, Franca, Magic Alps, Il Muro Bianco, Inverno).

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Danze d’India a Lugano

Shantala Shivalingappa è una delle massime interpreti contemporanee del Kuchipudi, uno dei sette stili di danza classica indiana che si basa

La lega argentata di Greggio

Preparare la tavola è diventato sinonimo di espressione di eleganza e fine-living. Per partire con il nostro spazio Design of

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?