13 Luglio 2018
NON SOLO VINI

La Franciacorta è anche terra di formaggi

13 Luglio 2018
NON SOLO VINI

La Franciacorta è anche terra di formaggi

13 Luglio 2018
NON SOLO VINI

La Franciacorta è anche terra di formaggi

Quando pensiamo alla Franciacorta, quel fazzoletto tra pianura e collina in provincia di Brescia, ci viene in mente il famigerato vino. Ma la passione per i formaggi e la costante ricerca dell’eccellenza sono i fattori che da oltre venti anni muovono la tradizione casearia locale.

In primis quella di Promo Franciacorta, che vive appieno l’equazione natura e piacere della vita.la nostra azienda.

Non si può proporre ciò che non si ama!

In una realtà gastronomica ricca ed articolata come la provincia di Brescia,i formaggi vaccini, caprini e salumi dop sono il perno che muove tutte le abitudini culinarie.

Questa è la terra della dolce crema verde gorgonzola D.O.P. unico per dolcezza e cremoso con una pasta velutata bianca con le tipiche nenature verdi delle muffe. Il bagoss è il tipico formaggio dal colore giallo paglierino con la tessitura granulosa. Presidio slow Food come il Fatulì, 100% latte crudo di capra bionda dell’Adamello che è un formaggio affumicato con rami di ginepro. La crosta liscia giallastra rivela poi un profumo unico con sapore inconfondibile.

Scuro e misterioso è il fiore d’Alpeggio, con crosta scura con erbe aromatiche.

 

I formaggi della tradizione casearia bresciana sono curati direttamente con la scelta delle materie prime dai produttori di latte locale.

Promo FRANCIACORTA è entrata a fare parte come socio della cooperativa Val Palot, che produce solo formaggi a latte crudo, di straordinaria qualità.

Read in:

English English Italian Italian
admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Mimmo Paladino finisce in un film

“Paladino, Paladino!”: due personaggi in abiti rinascimentali che si muovono nel centro storico di Arezzo invocando a gran voce questo

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?