Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 04/11/2017
SKI WEAR

La giacca glaciale Brekka Antarctica

Il pay-off del brand Brekka Antarctica (italianissimo) è smart living outdoor. E memori di questa indicazione, i creativi del marchio per l’inverno 2017, lanciano Antarctica, una giacca che è un vero tributo agli spazi aperti. Prodotta con i più alti standard di qualità, la collezione Antarctica è progettata per garantire un comfort superiore, e allo stesso tempo è perfetta anche per completare un look urbano o outdoor. Il capo ha un’imbottitura in piuma naturale che mantiene il corpo asciutto e al caldo grazie a un sistema di sacche di aria. I dettagli in pelliccia, sia vera che eco, creano una barriera per proteggere le parti del corpo più delicate, oltre a dare un tocco di stile ad ogni look. Bretelle interne – da utilizzare anche per trasportare la giacca.giacca

Per completare il look e garantirsi una protezione totale contro il freddo, Antarctica si abbina perfettamente agli accessori Brekka Outdoor: cappelli, guanti, sciarpe e fasce in tante varianti colore.

STORIA – Il brand in realtà è nato 30 anni fa partendo dall’idea di un accessorio. Era l’inverno del 1987, a Courmayeur, quando due giovani amici milanesi, studenti della Bocconi, trasformarono una semplice, ma ingegnosa idea, in un business. Si inventarono l’AMAKA SKI , seduta portatile per alte vette, e il nome Brekka che era la sintesi delle prime sillabe dei propri cognomi, Bressi e Cannilla. Oggi Brekka è  tra i produttori di accessori ski e living wear più riconosciuti del made in Italy.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 29/05/2018

I collages del tempo di Giulio Ceppi

Inaugura alla Triennale di Milano la mostra “Scollamenti Temporali”, un’ampia raccolta di coll [...]

Leisure - 20/09/2018

Shapiro Vandelli: “Non capivamo nel 68 l’importanza di quello che cantavamo”

Anche nelle foto di copertina di Oliviero Toscani e Angelo Trani, le personalità strabordanti di Sh [...]

Fashion - 30/06/2018

Il Fashion Hub di AltaRoma premia 5 designer portoghesi

I giovani stilisti alla conquista di Roma anche quest'anno, per la sezione Fashion Hub di Altaroma. [...]

Top