Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 09/12/2018
LADY BE

Lady Be, l’arte del riciclo è rinnovamento

C’è stata a Torino fino al 6 dicembre 2018, a Palazzo della Luce la mostra della quarta edizione di Art for Excellence, progetto dedicato al connubio tra arte contemporanea e imprenditoria territoriale d’eccellenza.

Il progetto, nato da un’idea di Sabrina Sottile, vuole creare un dialogo tra il mondo artistico e quello imprenditoriale. Nelle tre edizioni precedenti l’evento ha coinvolto 60 imprese e 60 artisti e ha ottenuto un grande successo di pubblico con oltre 20.000 visitatori.

L’iniziativa apre la realizzazione e l’esposizione al pubblico di una collezione d’arte inedita, con opere prodotte dal confronto tra artisti e imprenditori.

Interessanti gli abbinamenti tra aziende e artisti presenti alla quarta edizione di Art for Excellence: Agrimontana con Marina Sasso, Ascot Ascensori con Carlo Gloria, Cavit e Cave Germaire con Ahmad Nejad, Chiusano & C. Immobiliare con Maurizio Gabbana, Esemplare con Lady Be, Galup con Max Ferrigno, Gruppo Viva con Christian Costa, Mepit con Giuseppe Inglese, Rabezzana con Maurizio Catalano, Rca Imballaggi Flessibili con Patrizia Piga, Remmert con Silvia Beccaria, Sargomma con Octavio Floreal, Sea Marconi con Ferdi Giardini, Simon Urmet con Massimo Sirelli, Vigel con Gigi Piana.

 

Le aziende selezionate per l’edizione 2018 appartengono all’ambito dell’innovazione tecnologica, di cui Torino rappresenta un polo di eccellenza a livello internazionale, e hanno dimostrato una forte sensibilità nei confronti del mondo dell’arte, affiancate da artisti di talento, capaci di dialogare con il mondo imprenditoriale.

Alcune di esse sono inoltre molto attente al tema del riciclo e della sostenibilità ambientale, tema di forte attualità, è il caso dell’azienda Pattern che attraverso il suo brand “Esemplare”, crea una sinergica collaborazione con l’arista Lady Be, che per realizzare le sue opere utilizza esclusivamente materiali di recupero.

Lady Be, artista internazionale inventrice della sua speciale tecnica, il Mosaico Contemporaneo, ha al suo attivo mostre in Musei, Palazzi, Monumenti, Fondazioni, Gallerie in varie città: New York, Parigi (sulla Torre Eiffel), Amsterdam, Londra, Barcellona, Berlino, Düsseldorf, Bruxelles, Malta, oltre che nelle principali città Italiane; l’ultima al Castello Visconteo di Pavia, all’interno de Musei Civici.

I suoi Mosaici sono costituiti da oggetti e pezzi di plastica di recupero (giocattoli, penne, bottoni, tappi, cancelleria, bigiotteria e altri manufatti d’uso) assemblati per comporre il soggetto, come fossero piccoli tasselli del mosaico, utilizzati tutti nel loro colore originale.

 



Leisure - 21/12/2018

La street art in un palazzo di Trastevere: così riflette le migrazioni

Il 12 Gennaio 2019 a Palazzo Velli a Roma si terrà Exit_Migrarenellearti. Exit, attraverso la stree [...]

Society - 24/03/2020

Voglio una vita come Steve McQueen: auguri al mito del cinema

Era il 1983 quando sul palco di Sanremo il cantante Vasco Rossi in uno dei suoi brani più famosi in [...]

Fashion - 23/05/2018

Never End, borse come monili preziosi

Never End, il giovane brand di t-shirt e accessori in pelletteria nato a Napoli l'anno scorso, ha fa [...]

Top