16 Maggio 2018
COOPERAZIONE

Le città aiuteranno il mondo

16 Maggio 2018
COOPERAZIONE

Le città aiuteranno il mondo

16 Maggio 2018
COOPERAZIONE

Le città aiuteranno il mondo

Le città sono al centro dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, importanti attori per la realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Esse ospitano ormai più della metà della popolazione mondiale e generano l’80% del PIL globale e il 70% delle emissioni di GHG (UN Habitat, 2011, UN DESA, 2014). In questo contesto le città e i loro sistemi territoriali di riferimento sono chiamati a essere player centrali nella governance globale per lo sviluppo sostenibile e soggetti proattivi nel consolidamento di un sistema istituzionale e regolativo efficace che favorisca nuovi modelli e strumenti di cooperazione internazionale.

«Questa missione anticipa Alberto Brugnoli, professore delegato dal Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo alla Cooperazione Internazionale allo Sviluppo esige sempre più una proporzionata ripartizione delle responsabilità tra tutti i soggetti del processo di sviluppo: istituzioni sovranazionali, governi nazionali e locali, parti interessate del settore pubblico e privato. La ripartizione adeguata di tali responsabilità porterebbe a valorizzare opportunamente il potenziale dei vari attori, attraverso il consolidamento di consone capacità istituzionali e il rafforzamento dell’approccio multi-livello e multi-stakeholder»

In Italia Bergamo risulta essere, per diverse condizioni createsi con il tempo, un “case-study” molto interessante per gli organismi internazionali coinvolti. Questi i temi attorno ai quali ruota il convegno “Città e Cooperazione Internazionale allo Sviluppoorganizzato dall’Università degli Studi di Bergamo di recente, che è caduto anche strategicamente nell’anno del 50esimo anniversario della fondazione dell’ateneo.

www.50unibg.it

Read in:

English English Italian Italian
admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?