21 Agosto 2023
PREFERENZE E DIFETTI VISIVI

Lenti a contatto: tipologie, materiali e costi

21 Agosto 2023
PREFERENZE E DIFETTI VISIVI

Lenti a contatto: tipologie, materiali e costi

21 Agosto 2023
PREFERENZE E DIFETTI VISIVI

Lenti a contatto: tipologie, materiali e costi

Le lenti a contatto sono una valida soluzione per correggere i difetti visivi senza l’uso di occhiali. Queste lenti sottili e trasparenti vengono posizionate direttamente sulla superficie dell’occhio per correggere problemi come miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia. In questo articolo esploreremo i diversi tipi di lenti a contatto disponibili sul mercato e i relativi costi.

I diversi tipi di lenti a contatto:

1. Lenti a contatto morbide: sono le più comuni e popolari sul mercato. Sono realizzate con materiali flessibili e permeabili all’ossigeno, che consentono una maggiore comodità e adattabilità. Queste lenti sono disponibili in diverse varietà, tra cui monouso giornaliere, bisettimanali, mensili e annuali. Le lenti monouso giornaliere sono molto convenienti perché non richiedono la pulizia e l’immersione in soluzioni di conservazione. 

2. Lenti a contatto rigide gas-permeabili (RGP): sono realizzate con materiali duri, ma altamente permeabili all’ossigeno. Queste lenti offrono una visione nitida e sono particolarmente adatte per correggere l’astigmatismo e altre irregolarità della cornea. Le lenti RGP richiedono un periodo di adattamento più lungo rispetto alle lenti morbide, ma possono offrire una maggiore durata e resistenza all’accumulo di depositi. Richiedono anche una pulizia e una conservazione regolari.

3. Lenti cosmetiche: sono progettate per scopi estetici e cambiano il colore degli occhi. Sono disponibili in una vasta gamma di colori e modelli, consentendo agli utenti di sperimentare look diversi. È importante notare che queste lenti devono essere prescritte da un professionista, poiché richiedono le stesse attenzioni e cure delle lenti correttive.

Qualità delle lenti a contatto

La qualità delle lenti a contatto dipende da diversi fattori, tra cui il materiale, la traspirabilità all’ossigeno e l’adattabilità individuale.

Il materiale di cui sono fatte le lenti a contatto è un aspetto cruciale per la qualità. Le lenti morbide moderne sono spesso realizzate con materiali come il silicone idrogel o l’idrogel, che offrono un’ottima traspirabilità all’ossigeno. Questo è importante perché permette all’occhio di ricevere una quantità sufficiente di ossigeno, riducendo il rischio di complicazioni come irritazioni e infiammazioni. Le lenti rigide gas-permeabili (RGP) sono fatte di materiali duri che richiedono un periodo di adattamento, ma offrono una maggiore nitidezza della visione.

Traspirabilità all’ossigeno: La traspirabilità all’ossigeno è una caratteristica chiave delle lenti a contatto morbide. Una buona traspirabilità all’ossigeno è importante per mantenere la salute della cornea e prevenire fastidi e problemi agli occhi.

Adattabilità individuale: La qualità delle lenti a contatto è anche influenzata dalla capacità di adattarsi alle caratteristiche specifiche dell’occhio di ciascun individuo. È importante ottenere una misurazione accurata delle dimensioni dell’occhio, dell’astigmatismo e di altri parametri visivi per garantire una corretta adattabilità delle lenti. Le lenti personalizzate possono offrire una migliore qualità visiva e maggiore comfort rispetto alle lenti standard.

Costi delle lenti a contatto: 

I costi delle lenti a contatto possono variare a seconda del tipo, della qualità e della quantità acquistata. Vediamo alcuni dei principali aspetti da considerare quando si valutano i costi delle lenti a contatto:

●  Il tipo di lenti a contatto scelte avrà un impatto significativo sui costi complessivi. Le lenti monouso giornaliere sono generalmente più convenienti, ma vanno acquistate con maggiore frequenza. Le lenti mensili o annuali possono avere un costo iniziale più elevato, ma offrono una durata più lunga. 

●  Marca e qualità: Le lenti a contatto di marche rinomate e di alta qualità possono avere un prezzo leggermente più elevato rispetto alle opzioni meno conosciute. Tuttavia, è importante considerare la qualità e l’affidabilità del prodotto quando si valutano i costi. 

●  Copertura assicurativa: Alcuni piani assicurativi sanitari possono coprire in parte o totalmente i costi delle lenti a contatto. È consigliabile verificare la propria polizza assicurativa per comprendere quali sono i benefici offerti e i limiti di copertura per le lenti a contatto. Questo può aiutare a ridurre i costi complessivi associati all’acquisto e alla manutenzione delle lenti a contatto.

La scelta delle lenti

In conclusione, le lenti a contatto sono dispositivi comodi e versatili per correggere i difetti visivi. Le lenti morbide e le lenti RGP sono le due principali opzioni disponibili, ognuna con i propri vantaggi e svantaggi. La scelta delle lenti a contatto dipende dalle preferenze individuali, dal tipo di difetto visivo e dal budget. È sempre consigliabile consultare un oculista per una valutazione completa e una prescrizione adeguata delle lenti a contatto.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Idea per Natale? La Polonia

La Polonia è uno dei Paesi europei in cui questa tradizione è particolarmente sentita e vissuta intensamente. Da fine novembre

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”