Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 22/04/2019
COLTIVAZIONI

L’olio d’Irpinia e l’olio di Salerno, ecco le varianti

Slow Food Condotta Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi, il Corso sull’Olio alla Tenuta Cavalier Pepe, si alleano spesso per la promozione dell’olio extra vergine d’oliva della provincia di Avellino. In questa zona della Campania Le olive, come l’uva e i cereali, sono, infatti, riconosciuti e apprezzati da sempre come la classica triade alimentare che ha caratterizzato la storia dell’alimentazione dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. L’olivo e l’olio di oliva sono stati al centro di miti, religiosità e storia delle civiltà del Mare Nostrum fino a diventarne il simbolo della dieta mediterranea e della sua cultura di riferimento.

Irpinia – Colline dell’Ufita è un olio extravergine d’oliva campano a Denominazione d’Origine Protetta. L’area di produzione è in Irpinia e si estende sul territorio di 38 comuni nel settore Nord della provincia di Avellino. Le caratteristiche aromatiche e gustative del prodotto sono da ricondurre alla principale varietà di olive che si utilizza come materia prima, la Ravece, cultivar di origine incerta ma diffusa prevalentemente nella valle dell’Ufita.

Ci sono in zona realtà di eccellenza come l’Oleificio San Comaio, Oleificio Fam, il Ristorante La Collina, dove gli abbinamenti cibo- olio sono studiati per esaltarne al meglio tutte le caratteristiche. l’agriturismo Rocca Normanna.

SALERNO – L’olio extravergine di oliva DOP Colline Salernitane presenta, al consumo, un bel colore che va dal verde al giallo paglierino più o meno intenso; è limpido, a volte velato. All’olfatto mostra un deciso ed ampio sentore di fruttato di oliva pulita, con discrete note di foglia verde, di erba e di pomodoro acerbo. Al gusto rivela un sapore deciso e persistente, gradevolmente amaro e piccante, giustamente corposo, con buona ed equilibrata struttura e chiari sentori di carciofo, cardo e vegetali amari. Il retrogusto è pulito. L’acidità è sempre inferiore allo 0,70%. L’olio extravergine di oliva DOP “Colline Salernitane” ha radici antichissime, in quanto deriva da varietà autoctone da sempre presenti nel salernitano. L’olio trae la sua tipicità proprio dalla peculiarità del territorio, dotato di connotazioni pedoclimatiche, paesistiche, storiche, culturali ed economiche assolutamente originali. Esso si produce in un’area fortemente vocata alla coltivazione dell’olivo, caratterizzata da un patrimonio varietale particolarmente ricco e originale.



Design of desire - 19/02/2018

Tramandare l’arte del legno, Riva 1920 lo fa ancora oggi

La Brianza, il distretto del mobile, l'arte di trasformare il legno in decoro e mobili funzionali pe [...]

Society - 15/11/2018

Un’ex modella insegna il portamento a Piacenza

Un corso di portamento e stile per acquisire consapevolezza della propria quotidianità. Il corso si [...]

Leisure - 20/12/2019

Live davanti la Stazione Centrale di Milano per Il Volo: il 2019 chiude in bellezza

Sarà lo scenario architettonico anni 20 della Stazione Centrale di Milano, l'ultimo sipario per Il [...]

Top