20 Novembre 2020
INDUSTRIA BELLEZZA

Mercato cosmetico, arriva Halal a dar la spinta

20 Novembre 2020
INDUSTRIA BELLEZZA

Mercato cosmetico, arriva Halal a dar la spinta

20 Novembre 2020
INDUSTRIA BELLEZZA

Mercato cosmetico, arriva Halal a dar la spinta

Halal vuol dire “tutto ciò che è permesso” e comprende le culture di Africa e Asia dove il business nei ceti alti dei consumatori è in forte ascesa. Si calcola che entro il 2050 questi popoli saranno in maggioranza rispetto ad altri consumatori di e le industrie italiane, così come nel resto del mondo, stanno già pensando a come approfittare di questa crescita. Il Governo ha anche definito una serie di iniziative per il rilancio del Made in Italy nel mondo, attraverso percorsi specifici, al fine di aumentare la conoscenza per l’esportazione dei prodotti nel mercato globale.


Come riportato da GlobeNewswire, il valore del mercato cosmetico Halal, a oggi, è di circa 26 miliardi di dollari, e ne si prevede una crescita fino ad arrivare a circa 86.2 miliardi di dollari entro il 2029 (praticamente quasi  ⅙  dell’intero mercato Cosmetico mondiale).

A questo proposito  World Halal Authority- WHA, ente di Certificazione Halal, unico in Europa ad essere riconosciuto a livello mondiale, sta organizzando una serie di webinar gratuiti con lo scopo di dare preziose informazioni sul mercato in cui sono specializzati.

“I Paesi del Golfo, Turchia e Indonesia sono sempre stati mercati di grande interesse per le imprese di tutta Europa – questo perché rappresentano, non solo un pubblico alto spendente, ma anche notevolmente raffinato e attratto dai prodotti Europei, in particolar modo italiani, inglesi e spagnoli ….” dichiara il Dr. Mohamed Elkafrawy, presidente e fondatore di WHA.

Tuttavia, considerata la forte richiesta delle imprese di espandersi in questo settore, consulenti e enti di certificazione un po’ “maliziosi”, sfruttano la poca informazione diffusa al riguardo per ingannare le aziende desiderose di raggiungere questi mercati, finendo per metterle in forte difficoltà. “Ecco perché come Ente di Certificazione Halal più accreditato e riconosciuto al mondo non potevamo continuare a guardare, e abbiamo deciso di togliere la benda dagli occhi delle aziende, svelando quelle informazioni che nessuno rivela. Questo non perché siano segrete, ma perché semplicemente risulterebbero sconvenienti per la maggior parte degli enti e consulenti che propongono Certificazioni Halal”, dice Elkafrawy.

Il primo webinar in Europa sul mondo Halal sarà dedicato all’industria cosmetica, presentato da alcuni dei più importanti esponenti al mondo nel campo dell’Halal, fra cui il Dr Saqib Mohamed (Country Manager di World Halal Authority), Tanveer Parkar (Business Developer di World Halal Authority), il Dr Mohamed Kamel (Re sponsabile Tecnico di World Halal Authority), la Dr.ssa Salma Chaudhry (Direttore di The Halal Cosmetics Company) e la Dr.ssa Barbara Brockway (consulente in ambito halal, ex presidente di Hon Member & Fellow, scienza cosmetica). Ospite del webinar, che parlerà delle sfide e i risultati ottenuti in questo mercato miliardario, la dottoressa Rita Rizzi: Fondatrice di RF Cosmetici – una delle prime aziende cosmetiche in Europa a essere entrata nel mercato di riferimento.

La partecipazione è del tutto gratuita e gli imprenditori avranno l’opportunità di scoprire come muovere i primi passi in questo mercato e come evitare intoppi che causano gravi problemi al 90% delle aziende che vi si addentrano per la prima volta, guadagnando così un’importante vantaggio competitivo.

A questo link https://www.wha-halal.org/webinar-cosmetica/ il programma completo del webinar e il modulo per la registrazione gratuita.

Read in:

English English Italian Italian
Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Ti potrebbe interessare:

Ad ArtVerona premiato Emilio Gola

Emilio Gola (Milano, 1994) rappresentato da Artnoble Gallery di Milano è il vincitore del Premio Casarini Duetorrihotel ad ArtVerona, con

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?