Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 17/12/2016
ARTIGIANI

Moda artigiana a Milano

Gran Defilè della Sartoria Artigiana organizzato dall’Unione Artigiani di Milano in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e con il Patrocinio del Comune di Milano, si è svolto nell’innovativa location del gruppo Sole 24 Ore, in via Monte Rosa 91 a Milano, il celebrato building disegnato da Renzo Piano.

La tradizionale sfilata ha lanciato 12 realtà artigiane di altissimo livello, tra cui i giovani dell’Istituto di Moda Burgo di Milano e dell’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci-Ripamonti” di Como.

Creatività, tessuti e colori sapientemente usati dai Maestri Sartori hanno richiamato la moda attraverso i secoli, aprendo lo sguardo verso il futuro del Made in Italy, in un contesto, come quello milanese, sempre in evoluzione ma sempre attentoa dosare amore e passione.

Dal disegno al taglio fino alla realizzazione artigianale di capi e complementi d’abbigliamento: il sarto è una professione “a tutto tondo” ancora richiesta dalle 1.579 imprese lombarde del settore che crescono in un anno del 4,4% (con un saldo positivo di 67 imprese) e contano più di 2.600 addetti.

Nel 2016 hanno visto l’assunzione di circa 500 nuovi dipendenti. Requisito importante: l’avere un’esperienza professionale (richiesta nel 51% dei casi), meglio se uomini, che vengono preferiti nel 63% dei casi (dato 2015). Milano è la prima lombarda per imprese e addetti (seconda in Italia solo a Roma), seguono Brescia (175 attività), Bergamo (138), Varese e Monza (115).

Emerge da uno studio dell’Unione Artigiani di Milano su elaborazione dalla Camera di commercio di Milano su dati del registro delle imprese terzo trimestre 2016 e 2015 e sistema informativo Excelsior – Unioncamere.

Il segretario generale dell’Unione Artigiani di Milano, Marco Accornero parla di una rinnovata “vitalità del settore, che rappresenta uno dei fiori all’occhiello della moda made in Italy che trova in Milano la sua capitale riconosciuta in tutto il mondo. Attorno al capoluogo gravita poi un indotto importante, fatto di altissima qualità e che vede una prospettiva rosea in termini di fatturato ed addetti. Il contributo dell’artigianato, messo in vetrina oggi con il XVIII Gran Defilè della Sartoria, un appuntamento ormai tradizionale per Milano, è significativo e rilancia ulteriormente il comparto fashion come immagine di una città che grazie anche ad Expo si è proiettata a livello internazionale.”

 



Fashion - 29/11/2017

Per Jog Dog scarpe con ispirazione architettonica

Jog Dog Italian shoewear è un marchio che è partito dal 2010 nel freddo di Cortina D'Ampezzo, loca [...]

Leisure - 18/05/2020

Pet Shop Boys, pionieri dell’elettronica affezionati al disco fisico

Dal 1985 al 1993 sono stati amatissimi in Europa, leggendari in Italia e un punto di riferimento per [...]

Design of desire - 28/07/2017

Armando Testa e le creazioni stravaganti che ci hanno insegnato il marketing

Il made in Italy è stato soprattutto anche fucina di idee. Tra i più importanti pubblicitari del s [...]

Top