Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 16/03/2021
RICONOSCIMENTI ENOLOGICI

Mundus Vini, ecco i premiati del 2021

Situata nel cuore della Docg Valdobbiadene, la cantina Col Vetoraz si trova a quasi 400 mt di altitudine, nel punto più alto dell’omonimo colle, parte delle celebri colline del Cartizze da cui ha origine questo vino pregiato. Mundus Vini, wine award internazionale, è l’ultimo riconoscimento che è arrivato in quest’area del Trevigiano. E’ proprio qui che la famiglia Miotto si è insediata nel 1838, sviluppando fin dall’inizio la coltivazione della vite. Nel 1993 Francesco Miotto, discendente di questa famiglia, assieme all’agronomo Paolo De Bortoli e all’enologo Loris Dall’Acqua hanno dato vita all’attuale Col Vetoraz, una piccola azienda vitivinicola che ha saputo innovarsi, crescere e raggiungere in 25 anni il vertice della produzione di Valdobbiadene Docg sia in termini quantitativi che qualitativi, con oltre 2.000.000 kg di uva Docg vinificata l’anno da cui viene selezionata la produzione di 1.200.000 di bottiglie. Grande rispetto per la tradizione, amore profondo per il territorio, estrema cura dei vigneti e una scrupolosa metodologia della filiera produttiva e della produzione delle grandi cuvée, hanno consentito negli anni di ottenere vini di eccellenza e risultati lusinghieri ai più prestigiosi concorsi enologici nazionali ed internazionali.

La nuova edizione del Gran Premio Internazionale Mundus Vini assegna ben tre Medaglie d’Oro al Valdobbiadene DOCG Extra Dry Cuvée 13 2020, al Valdobbiadene DOCG Extra Dry 2020 e al Valdobbiadene DOCG Millesimato Dry 2020. Mentre tre Medaglie d’Argento sono andate al Valdobbiadene DOCG Extra Brut Cuvée Ø 2020, al Valdobbiadene DOCG Extra Brut Cuvée 5 2020 e al Valdobbiadene DOCG Brut.

BIO – Quello che si vede in immagine di apertura è invece un altro premiato prosecco, questa volta bio. La 12ª edizione del prestigioso Gran Premio Internazionale del Vino Biologico MUNDUS VINI BIOFACH ha attribuito la medaglia d’oro e il premio Best Organic Sparkling Wine 2021 a Valdo Prosecco Bio DOC.

Una grandissima soddisfazione per tutta la Valdo che segue ai molteplici riconoscimenti ricevuti lo scorso anno per la stessa etichetta. Valdo Prosecco Bio, presentato per la prima volta al Vinitaly 2017, è il primo prodotto biologico della storica azienda di Valdobbiadene che vanta una particolare attenzione all’ambiente e una leadership assoluta nella produzione del prosecco DOCG.

L’innovativo Prosecco DOC Biologico Brut è ottenuto da uve Glera a coltivazione biologica certificata, provenienti da vigneti caratterizzati dalla presenza di terreno argilloso, che aiuta a conferire al vino maggiore complessità organolettica. “Una vera dichiarazione d’amore alla terra” afferma l’enologo di Valdo Gianfranco Zanon, “questo spumante nasce per soddisfare i tanti consumatori che, in Italia e nel mondo, richiedono sempre più vini da produzioni attente alla sostenibilità e alla salvaguardia dell’ambiente”.

Il Prosecco DOC biologico di Valdo viene spumantizzato con metodo Charmat di 3 mesi, a cui segue un periodo di riposo e affinamento in bottiglia che contribuisce a portare nel bicchiere bollicine particolarmente fini ed eleganti.



Leisure - 14/06/2016

La favola soul dei Flabby: classe e stile di un duo italiano famoso nel mondo

I Flabby, per chiunque segue le proposte musicali dall'Italia aldilà del mainstream, sono una c [...]

Society - 10/12/2018

Con l’asta Soleterre si vincono esperienze coi vip (e si fa del bene)

Ancora poche ore per aggiudicarsi le aste dei sogni del nuovo progetto “DREAMING NIGHT FOR CHILDRE [...]

Design of desire - 13/04/2018

Alla Design Week di Milano la novità del Porta Venezia In Design

PORTA VENEZIA IN DESIGN è un circuito 'a tre': • le novità design esposte in showroom, negozi [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!