Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 21/11/2020
DA NAPOLI

Museo di Capodimonte, le pillole d’arte online

In attesa della riapertura fisica, il Museo di Capodimonte a Napoli invita il pubblico a seguire i propri canali social e sul sito web www.museocapodimonte.beniculturali.it . Sul sito istituzionale proseguono gli approfondimenti d’autore sulle collezioni con la rubrica “L’Italia chiamò-Capodimonte oggi racconta”. In questi giorni è possibile leggere il contributo di Gian Giotto Borrelli, docente di Storia del restauro e delle tecniche artistiche in età Medievale e Moderna presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli su due orologi ‘all’egizia’ della Real Fabbrica di Napoli, esposti nella sala dell’Egittomania nell’ambito della mostra Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica.

Real Fabbrica di Napoli (1771-1806) Carlo Albacini (Roma 1777-1858), Filippo Tagliolini (Fogliano di Cascia 1745 – Napoli 1809). Orologio con idoli egizi mori, 1797
Porcellana dipinta e dorata, biscuit, marmo verde di Corsica, rosso antico, granito rosa di Assuan, verde antico, pietre dure e bronzo dorato; quadrante in smalto con decorazioni policrome. Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte

Durante questo periodo di chiusura fisica dei musei e dei luoghi della cultura, il Museo e Real Bosco di Capodimonte propone sui propri canali social un tour virtuale alla mostra Luca Giordano, dalla Natura alla Pittura, a cura di Stefano Causa e Patrizia Piscitello inaugurata lo scorso 8 ottobre e diversi approfondimenti brevi su singole opere in esposizione. Brevi video da un minuto in compagnia del co-curatore Stefano Causa, vere pillole d’arte per conoscere e apprezzare i capolavori di Luca Giordano, l’artista che meritò l’appellativo di “Luca fa presto” per il suo grande talento, in attesa di poterli ammirare nuovamente dal vivo.

La prima pillola sulla pagina Facebook del museo è dedicata all’opera Sacra Famiglia con l’infante san Giovanni Battista del 1655, un olio su tavola proveniente dal Museo del Prado di Madrid, firmato dall’artista a destra, su una roccia, con un monogramma formato da due gruppi di lettere intrecciate, in ocra, R, S e F, da un lato, e U e R, sull’altro (https://www.facebook.com/museodicapodimonte/videos/842830026528884).



Leisure - 19/01/2019

I Baci Perugina tornano alla musica con Maionchi e Nigiotti

Con un evento al Brian & Barry Building di Milano introdotto da Fabio Marelli di Discoradio, Bac [...]

Leisure - 10/06/2018

“HELP the Ocean” dalla Basilica Giulia al Foro Romano

Un grido di aiuto ("Help the ocean") ma anche un appello alla consapevolezza e un invito alla speran [...]

Fashion - 28/02/2020

Milano Moda Donna: gli anni 80 di Maison Manuele Canu

La Maison Manuele Canu ha presentato alla Milano Fashion Week, la nuova collezione autunno-inverno 2 [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!