Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 05/10/2017
CONTAMINAZIONI

Napolimusic canta Napoli nel Principato di Monaco

 Ci sarà un tenore, un chitarrista poliedrico e un cantante soul. Questo è il volto variegato della musica napoletana che si sentirà aIla Salle des Varietes di Monaco il 6 ottobre, in occasione dell’evento “Napolinmusic@”, patrocinato dall’Ambasciata d’italia.

Alle 19,30 il Teatro di Boulevard Albert 1er ospita un evento organizzato da “NapolinMusic”, che proporrà in scena uno spettacolo concertistico innovativo tenuto dal tenore Giuseppe Gambi, accompagnato dalla pianista Lauren e dal pop singer Carlo Mey Famularo con Fabrizio Fedele alla chitarra. Il talentuoso chitarrista ci ha detto prima della partenza: “Per me è un’esibizione diversa dalle altre, si tratta di portare dal vivo i dischi di Carlo Mey Famularo che è musica napoletana nuova, lui ha un animo soul, è la voce maschile della sigla del famoso programma Un Posto Al Sole. Il tenore canterà invece dei classici della musica napoletana. Ci saranno da parte mia delle incursioni negli altri momenti dello spettacolo, con classici come Malafemmina di Totò. Lo spettacolo si chiuderà con il pezzo più classico della tradizione, che potete immaginare cosa sia. L’idea del progetto è di portare la musica napoletana all’estero, quella che viene da Napoli, non necessariamente quella della tradizione è una bella sfida”.

Venerdì 6 ottobre 2017, Salle des Variétés 1 Boulevard Albert 1er, 98000 Monaco



Leisure - 10/10/2019

Guggenheim a Palazzo Reale, la collezione dei sogni di Thannhauser

GUGGENHEIM LA COLLEZIONE THANNHAUSER Da Van Gogh a Picasso che si terrà a Palazzo Reale a Milano d [...]

Fashion - 06/10/2017

Lusso sostenibile, la moda etica di BAV TAiLOR

La moda etica è il nuovo trend che pubblico e critica seguono entusiasti nel mondo fashion. Ecco pe [...]

Leisure - 24/05/2019

Arona Lake & Shopping, occasione di svago e arte sul Lago Maggiore

Vi avevamo parlato delle occasioni di svago e intrattenimento ad Arona questa estate prossima. Ma c' [...]

Top