20 Dicembre 2018
20 ANNI

Nato nel 1999 è già una star: Hrvy arriva in Italia.

20 Dicembre 2018
20 ANNI

Nato nel 1999 è già una star: Hrvy arriva in Italia.

20 Dicembre 2018
20 ANNI

Nato nel 1999 è già una star: Hrvy arriva in Italia.

Dopo aver registrato sold out in tutto il mondo, con i suoi show e come special guest del tour dei The Vamps, arriva in Italia HRVY, il giovane artista inglese classe 1999 pronto a stupire il pubblico italiano con un’unica data, domenica 10 marzo 2019 al Fabrique di Milano.

HRVY, pseudonimo di Harvey Leigh Cantwell, a 19 anni conta già quattro milioni di follower su Instagram, oltre 258 milioni di visualizzazioni totali su YouTube e più di 500 milioni di streaming, traguardi che si aggiungono alle date sold out di Londra, Melbourne, Mumbai e Manila, dove si è esibito anche ai Myx Awards.

Il 9 dicembre HRVY ha pubblicato “I Don’t Think About You”, una ballata acustica scritta da lui e prodotta da Cimo Frankel (Bebe Rexha, James Arthur) con Karma Nine. Il brano è stato preceduto dal successo di “I Wish You Were Here”, scritto insieme ad artisti molto importanti come Corey Sanders (Chainsmokers), Alex Stacey (One Republic) e Boy Matthews, e “Hasta Luego”, il singolo dalle sonorità latine registrato con la cantante cubana-americana Malu Trevejo, che ha raggiunto la posizione #1 su iTunes in 5 paesi diversi, entrando in Top 10 in ben 17 nazioni.

Il suo primo EP “Holiday”, è uscito nel 2017, seguito da “Talk To You”, da cui è estratto “Personal”, singolo che ad oggi conta oltre 191 milioni di visualizzazioni.

Sin da bambino, HRVY ama imitare le pop star più celebri del mondo della musica, fingendo di essere Michael Jackson o Justin Timberlake mentre si esibisce davanti ai suoi genitori. Nel periodo dell’adolescenza anche gli amici si accorgono del suo innegabile talento e lo incoraggiano a caricare sul web i video delle sue performance. Così, nel 2013, con l’aiuto del manager Blair Dreelan, il giovanissimo artista firma un contratto con la Universal e a fine anno pubblica il primo singolo, intitolato “Thank You”. Nel 2016 HRVY diventa anche ospite a tempo pieno del programma televisivo della BBC, Friday Download. Nel frattempo continua a far crescere il suo canale YouTube, grazie ai frequenti video di cover e a collaborazioni con altri artisti della scena pop.

Per HRVY il 2019 sarà un anno di grandi cambiamenti, ricco di musica e live show. “La musica è diventata sempre più globale negli ultimi anni e voglio farne parte”, spiega l’artista. “Voglio che la gente di tutto il mondo sappia che il nome HRVY è sinonimo di uno spettacolo davvero grande e straordinario”.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Matthew Lee, piano man in tour

Dopo aver entusiasmato le piazze in Italia e Europa, Matthew Lee torna a grande richiesta dal vivo nell’anno della pubblicazione

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?