23 Maggio 2017
EVENTI

NoLo in Musica, l’esperimento di condivisione funziona

23 Maggio 2017
EVENTI

NoLo in Musica, l’esperimento di condivisione funziona

23 Maggio 2017
EVENTI

NoLo in Musica, l’esperimento di condivisione funziona

La condivisione degli spazi che diventano pubblici e la musica che unisce è stato il trait d’union di NoLo in Musica, la giornata itinerante di appuntamenti musicali dello scorso weekend a Milano. In sei location diverse del quartiere a Nord di Loreto (NoLo, appunto) si sono esibiti giovani e affermati talenti della scena musicale milanese.

Davide Brienza e Cesare Palma si sono esibiti all'aperto all'East River per NoLo in Musica.
Davide Brienza e Cesare Palma si sono esibiti all’aperto all’East River per NoLo in Musica.

Hanno suscitato entusiasmo Davide Brienza e Cesare Palma con il loro country rock all’East River, un nuovo spazio di aggregazione lungo il Naviglio Martesana. Davide Brienza non è una novità per gli artisti che animano questa zona di Milano, ha già partecipato al festival di San Nolo con il brano inedito Il Mare di Solitudine. Per questa occasione, in omaggio a Piano City che si svolgeva in tutta la città, è stato accompagnato dal pianista italo-belga Cesare Palma.

Da sinistra, i protagonisti di NoLo in Musica: Gabriele Muselli, Nido Workshop e Marte e Astolfo.
Da sinistra, i protagonisti di NoLo in Musica: Gabriele Muselli, Nido Workshop e Marte e Astolfo.

Molto intrigante, sebbene sospesa brevemente per pioggia, la performance dei Nido Workshop, 5 musicisti jazz (Francesco Chiapperini, Filippo Cozzi, Vito Emanuele Galante, Luca Pissavini, Paolo Benzoni) che hanno deliziato i presenti nel cortile nascosto di via Marco Aurelio 39, aperto a tutti per l’occasione. I fiati jazz hanno risvegliato le abitazioni di ringhiera multietniche nel cuore di NoLo in una tranquilla domenica primaverile. L’atmosfera era fiabesca e di grande partecipazione.

Marte e Astolfo, giovani musicisti che sono dei piccoli eroi locali da queste parti (la loro Ottobre è cantata ovunque) hanno portato un live set di un’ora nello scenografico cortile di via Padova 36. Hanno riproposto con percussioni, pianola e voce il loro repertorio mentre le donne del condominio, primo esempio di social housing di Milano, servivano tè caldo. Un grande momento di unione partecipata.

La giornata si è poi conclusa con l’electro-rock dal sapore internazionale del più giovane degli artisti in calendario, Gabriele Muselli, alla Salumeria del Design di via Stazio. La location è un unicum nella zona: luogo di incontro per amanti degli aperitivi easy e centro nevralgico di organizzazione di eventi e serate di aggregazione che riempiono questo spazio creativo e culturale gestito da giovani progettisti, grafici e artigiani. Muselli ha riproposto con successo la sua Fade (seconda classificata a San NoLo), già programmata in alcune radio milanesi, e un medley acustico di cover.

Nella foto d’apertura: Christian D’Antonio di The Way Magazine e la promotrice di NoLo in musica, Sara Atelier, introducono lo special guest della serata, Gabriele Muselli, alla Salumeria del Design a NoLo, Milano.

Read in:

English English Italian Italian
Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?