17 Febbraio 2023
34,2 TON ANNUE RICOMPENSATE

One Team a impatto zero: con il bambù compensa le emissioni

Con Forever Bambù One Team compenserà 34,2 tonnellate all’anno aderendo all’iniziativa Forever Zero CO2

17 Febbraio 2023
34,2 TON ANNUE RICOMPENSATE

One Team a impatto zero: con il bambù compensa le emissioni

Con Forever Bambù One Team compenserà 34,2 tonnellate all’anno aderendo all’iniziativa Forever Zero CO2

17 Febbraio 2023
34,2 TON ANNUE RICOMPENSATE

One Team a impatto zero: con il bambù compensa le emissioni

Con Forever Bambù One Team compenserà 34,2 tonnellate all’anno aderendo all’iniziativa Forever Zero CO2

Le vie dell’ecosostenibilità sono infinite. One Team, società che dal 1997 opera sul territorio nazionale nel campo dell’innovazione e della digitalizzazione applicate alla progettazione architettonica, infrastrutturale e manifatturiera, ha deciso di irrobustire il suo impegno green, compensando le sue 34,2 tonnellate di CO2 all’anno, con 1316 mq di bambù a Trezzo sull’Adda.

Il gruppo ha sempre fatto del rispetto, dell’etica e della salvaguardia del pianeta uno dei propri valori fondamentali, ponendo la sostenibilità al cuore di numerosi progetti europei a cui collabora, come ad esempio, ECOFACTINFINITEBIM4EEB e BUILDON, così come fulcro della sua Ricerca e Sviluppo.

One Team è impegnata da sempre a cercare le migliori soluzioni digitali per il successo e la soddisfazione dei nostri clienti. Ma la digitalizzazione di dati e processi è alla base anche degli strumenti per la difesa e il monitoraggio dell’ambiente e l’acronimo ESG esprime in perfetta sintesi il nostro impegno per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica del nostro mondo” afferma Riccardo Perego, CEO di One Team. “Per questo abbiamo scelto il programma di compensazione carbonica Forever Zero CO2 di Forever Bambù”.

One Team con la sua scelta dimostra di aver compreso quanto sia necessario integrare la sostenibilità nelle proprie strategie di impresa e attuarla in modo concreto, assicurandosi un vantaggio competitivo che si rivelerà fondamentale nei prossimi anni” aggiunge Emanuele Rissone, CEO di Forever Bambù. “E in più, ha fatto uno step ulteriore, radicando la compensazione della CO2 vicino ai suoi uffici milanesi, nel bambuseto di Trezzo. Anche la prossimità geografica racconta la bontà di un impegno concreto e tangibile, a beneficio di tutti gli stakeholder del gruppo”.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

L’infinito di Kusama a Firenze

Tormento, ispirazione e arte: queste le tre fasi della vita di una grande giapponese, Yayoi Kusama, che probabilmente anche mentre

Quando il Novecento era surrealista

Le posizioni dell’artista surrealista, a partire dagli anni Venti del Novecento, perseguivano l’ideale di una liberazione della società in senso

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”