Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 07/01/2019
ESCE "CAST"

Perfect Son, ora l’elettronica arriva dalla Polonia

Perfect Son è Tobiasz Biliński, un musicista polacco che faceva parte della heavy synthpop band Coldair. Biliński questo mese lancia per SubPop il disco “Cast” ed è subito curiosità. L’artista che lasciò Coldair proprio mentre quella band stava iniziando a trovare il successo, e si avventurò da solo sta raccogliendo la stima del pubblico e della critica.

Di recente ha firmato con Sub Pop, l’etichetta che pubblicherà il suo album di debutto Cast come Perfect Son, che è uno pseudonimo che fa musica pop dura e snella, costruendo ondate di tastiere pulsanti intorno alla sua voce impressionante ed espressiva. “It’s For Life”, il primo singolo che ha condiviso da Cast, è bello, cupo e meditativo, un’ideale prosecuzione dell’ElectroClash degli inizi del 2000.

CAST è un testamento alle infinite possibilità che offre il futuro brillantemente travestite da 10 innegabili e grandiosi inni pop.

Bisogna anche sottolineare che Perfect Son è il primo artista polacco ad essere firmato da Sub Pop, ed è il frutto della ricerca approfondita fatta dal co-fondatore della label Jonathan Poneman sia sulla musica di Biliński che sulla cultura Polacca in genere.

Le canzoni contenute in Cast descrivono il potere della perseveranza umana, della consapevolezza di poter affrontare i lati più oscuri del proprio carattere facendo la pace con essi. Cast è un testamento alle infinite possibilità che offre il futuro, brillantemente travestite da 10 innegabili e grandiosi inni pop.

 



Fashion - 01/03/2019

Piquadro accompagna l’Aston Martin Red Bull Racing Team

Piquadro annuncia il suo ingresso in Formula 1 siglando un accordo che lo vedrà Fornitore Ufficiale [...]

Design of desire - 19/04/2018

Il Fuorisalone del Mobile di Milano chiama, Salerno risponde

Sempre più numerosa la presenza delle aziende e dei progettisti campani all’annuale e attesissima [...]

Leisure - 31/10/2018

Quayola si ispira all’impressionismo con “Jardins d’Été”

Fiori e ambientazioni a macchia di colore indecifrabili. Poi il suono della naura, dei campi e l'art [...]

Top