Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 11/01/2018
PARMA

Sottsass val bene un talk

Ettore Sottsass è stato uno dei designer più influenti nel panorama italiano e le celebrazioni della sua opera non si fermano. Sabato 20 Gennaio alle ore 18.00 si terrà preso l’Archivio-Museo CSAC di Parma l’incontro con Carlo Maria Cella dal titolo Suoni e parole di un vagabondo, secondo appuntamento di una serie di talk organizzati in collaborazione tra CSAC e BDC (Bonanni Del Rio Catalog) per approfondire diversi aspetti della vita e del lavoro del designer.

Già  protagonista di due mostre, Ettore Sottsass. Oltre il Design e Ettore Sottsass Metafore #BDC18, in corso nelle rispettive sedi delle strutture, il creativo scomparso 10 anni fa, con musica e letteratura ebbe rapporti sui quali c’è molto da immaginare. Unica certezza è che non visse di certezze, ma di esplorazioni nate nella rapsodicità di un pensiero felicemente disorganico. Sottsass lasciò che suoni e parole scritte, da lui o da altri, entrassero nella sua vita secondo le leggi del libero incontro, perché l’uomo aveva già dentro la cultura “on the road” degli eroi vagabondi che Fernanda Pivano portava a casa con le sue scoperte americane.

Carlo Maria Cella (Milano, 1949) svolge attività giornalistica di area culturale ed è a capo della comunicazione del Teatro alla Scala. Lo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, fondato nel 1968 da Arturo Carlo Quintavalle e situato nell’Abbazia cistercense di Valserena, raccoglie e conserva materiali originali della comunicazione visiva, della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Un patrimonio di oltre 12 milioni di pezzi suddivisi in cinque sezioni: Arte (oltre 1.700 dipinti, 300 sculture, 17.000 disegni), Fotografia (con oltre 300 fondi e più di 9 milioni di immagini), Media (7.000 bozzetti di manifesti, 2.000 manifesti cinematografici, 11.000 disegni di satira e fumetto e 3.000 disegni per illustrazione), Progetto (1.500.000 disegni, 800 maquettes, 2000 oggetti e circa 70.000 pezzi tra figurini, disegni, schizzi, abiti e riviste di Moda) e Spettacolo (100 film originali, 4.000 video-tape e numerosi apparecchi cinematografici antichi).

BDC – Bonanni Del Rio Catalog è l’insieme sistematizzato delle attività e produzioni di Lucia Bonanni e Mauro Del Rio relative ad arte contemporanea e dintorni. È composto da una serie in divenire di eventi, oggetti, luoghi, ognuno identificato da un numero progressivo. Il quartier generale di BDC è BDC28, una chiesa sconsacrata a Parma in Borgo Delle Colonne 28. www.bonannidelriocatalog.com



Leisure - 10/10/2016

Monaco Yacht Show 2016, il top del lusso sulle onde con Benetti, Ocea e Gulf Craft

Al Monaco Yacht Show 2016 il lusso è coniugato con le ultime tendenze del design internazionale. [...]

Leisure - 03/03/2017

Renato Mambor, pittore nel modo di essere

Renato Mambor, uno dei grandi degli anni 50 italiani, arriva alla Fondazione Gruppo Credito Valtelli [...]

Leisure - 15/05/2018

Wired Next Fest, attesi influencer e creativi

Con un'immagine di schermata digitale che strizza l'occhio ai ricordi vintage del popolo del web, a [...]

Top