17 Gennaio 2022
PROTOCOLLI SPORTIVI

Sport virtuali, passi avanti nel Coni

17 Gennaio 2022
PROTOCOLLI SPORTIVI

Sport virtuali, passi avanti nel Coni

17 Gennaio 2022
PROTOCOLLI SPORTIVI

Sport virtuali, passi avanti nel Coni

Per gli sport virtuali sono stati recentemente siglati il protocollo d’intesa e la convenzione tra CONI – Comitato Promotore E-Sports Italia.

Gli E-Sport fanno un altro balzo in avanti. Adesso, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano e il Comitato Promotore E-Sports Italia hanno siglato al Foro Italico Roma un protocollo d’intesa e una convezione per supportare le Federazioni e le DSA a sviluppare al loro interno un settore dedicato agli Sport Elettronici e Simulati. Si tratta di una grande novità, un passo in avanti notevole che potrebbe aprire le porte alle Olimpiadi di Los Angeles del 2028 (per quelle di Parigi del 2024 ci sarebbe la possibilità di un’esibizione e per motivi logistici, probabilmente, potrebbe essere complicato vedere gli E-sports nel medagliere).

Gli e-sports, electronic sports chiamati anche gaming competitivo, sono una forma di competizione elettronica organizzata che avviene tramite e grazie ai videogiochi. A livello mondiale c’è una richiesta per far rientrare gli Sport virtuali nei giochi internazionali riconosciuti.


Gli accordi sono stati sottoscritti dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e dal Presidente del Comitato Promotore Esports Italia, Michele Barbone, alla presenza dei Vice Presidenti  del Comitato Gianfranco Ravà e Daniele Di Lorenzo, oltre che dell’avvocato Giancarlo Guarino e di Lorena Bianchetti.  

Come si legge nella nota diramata dal Coni, “il protocollo, nell’individuare il percorso dell’attività in ossequio ai princìpi del CIO e del CONI, si impegna a offrire alle Federazioni e alle DSA – attraverso il Comitato Promotore – le competenze e gli strumenti tecnici per istituire la versione elettronica delle discipline corrispondenti alla fattispecie tradizionale di riferimento, tra quelle comunque presenti e ammissibili in base all’elenco per l’iscrizione al Registro nazionale delle ASD e SSD del CONI e ai criteri e requisiti delle norme sportive nazionali e internazionali”.

Con questa convenzione viene regolato il rapporto tra il Comitato Promotore e i singoli organismi sportivi nell’ambito dell’attuazione dei contenuti del protocollo. 

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?