Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 02/11/2017
AVANGUARDIA

Terra Madre, i gioielli di Sara Greco

Sara Greco è una creativa pugliese che vive a New York e che fa dell’avanguardia la sua cifra stilistica. Dopo il successo dell’esposizione presso ARTISTS & FLEAS a Brooklyn, New York, la desinger salentina lancia la sua nuova collezione dal titolo “TERRA MADRE”. Le abbiamo chiesto il perché di questo mood, che traspare nelle forme suggestive dei preziosi che vedete nella foto d’apertura: “Terra è una parola con molti significati: la terra su cui camminiamo, su cui viviamo la nostra vita. La terra calda e rossa, dove si coltivano e crescono le piante. Terra è un paese, una città, una regione, una nazione. Terra è il territorio a cui apparteniamo, la madre dalla quale tutti siamo nati. Essere su questa terra, significa vivere. Si usa anche dire “Ho nostalgia della mia terra” o “appartengo a questa terra”, e a me questa suggetione piace, perché mantiene il percorso con la precedente collezione intitolata Terra degli Ulivi”.

Da qualche tempo Sara Greco si è trasferita nell’eclettica New York, che è per lei fonte di ulteriori stimoli al miglioramento: “Ogni giorno ho modo di interagire con persone provenienti da tutto il mondo, ognuna di esse porta dentro di sé un po’ della  propria terra: origini e tradizioni si incontrano e terra diventa concetto universale”.

Il legame con la sua terra d’origine, per ironia della sorte, sembra essersi rafforzato da quando la creativa è andata via dall’Italia: “Con acqua, aria e fuoco, la terra è uno degli elementi costituenti l’universo. La terra, solida e rigogliosa, simboleggia la materia primordiale, accoglie la vita e la nutre e nutre pure la cultura salentina che proprio nelle tradizioni contadine affonda le sue forti radici. Per me la terra è tutto, ovunque vada porto con me l’ispirazione legata ai luoghi delle mie origini”.

La cura con cui Sara segue ogni aspetto del suo lavoro è palese. “Lavorare a New York mi ha migliorato nelle tecniche permettendomi di essere all’avanguardia, ma, se avvalermi di microscopi e attrezzature di ultima generazione mi consente di sperimentare e immaginare gioielli che guardano al futuro, niente sarebbe se dimenticassi la tradizione italiana a cui appartengo. La terra e’ quindi madre di ogni mia ispirazione”.

Il servizio fotografico – allegato a questo comunicato – è stato realizzato da artisti salentini, che hanno prestato la loro professionalità per supportare questo progetto artistico. L’ italianità di Sara Greco, che si è formata anche in Campania e nel Vicentino, le sedi dei pregiati distretti della gioielleria italiana, traspare anche nei nomi delle sue precedenti collezioni, “Argentovivo, “Improntae”, “Sognando” e “Terra degli Ulivi”.

Nel 2016 si è trasferita a New York, a tuttora lavora nel Diamond District, nel cuore della città: “In questa metropoli lo stile del gioiello è molto diverso ed è interessante vedere cosa ne viene fuori dallo scambio di esperienze tra menti artistiche cresciute in luoghi così differenti. Ciò che a loro piace di me è quella che loro chiamano artistic freedom, cioè la libertà di spaziare nell’arte senza barriere mentali e irrigidimenti”.

Photographer: Dario Patrocinio; Fashion model: Valeria Micello ; Make-up artist: Giulia Halihakaj

Pezzi della collezione fotografati:

Ciondolo e orecchino: Argento 925 cesellato e Quarzo Ialino (anche detto Cristallo di rocca)

Ciondolo: Quarzo Citrino e Argento 925 cesellato.



Trends - 21/11/2016

The Art of the Brick, Nathan Sawaya e l’arte di creare con il LEGO

Sarà alla Fabbrica del Vapore, a Milano, fino al 29 Gennaio 2017. The Art of the Brick, la mostra [...]

Leisure - 24/10/2018

Subsonica: “Otto è l’infinito e l’equilibrio”

I Subsonica alla Feltrinelli di Napoli hanno raccontano di magie e di come nascono i cd. Ieri 23 ott [...]

Design of desire - 30/10/2016

German Design Award: nel 2017 premiate Casalgrande Padana e Pininfarina

Il German Design Award va a un'azienda italiana per il 2017. Anzi, due: Casalgrande Padana, co [...]

Top