Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 05/11/2020
EDIZIONE ONLINE

“The Origin”, un film di Orticolario per scoprire il valore del giardino

“Il giardino è il luogo che ricrea il contatto tra l’uomo e la natura. E quest’anno Orticolario non può essere che un giardino digitale, dove cerchiamo di riportare quelle emozioni che normalmente un visitatore vive varcando il cancello di Villa Erba”. Con queste parole Moritz Mantero, presidente di Orticolario, sintetizza l’espressione creativa di Orticolario “The Origin”, la versione virtuale continuativa dell’evento culturale e artistico che ogni anno nel primo fine settimana di ottobre, sul Lago di Como, seduce ed emoziona migliaia di visitatori. E lo spiega proprio su “The Origin”, nel cortometraggio di benvenuto in cui racconta il potere del giardino sui cinque sensi.

Orticolario “The Origin” è una piattaforma digitale gratuita, una vetrina internazionale attiva fino alla prossima edizione di Orticolario, dall’1 al 3 ottobre 2021 a Villa Erba sul Lago di Como. È un’esperienza immersiva, sviluppata da Tiziano Pedrazzoli di Tievent con tecnologia Matterport 3D, fruibile da ogni parte del mondo da computer e da qualsiasi dispositivo, compresi i visori VR (realtà virtuale). Proietta l’utente in qualsiasi luogo di Villa Erba e non solo, abbattendo qualunque barriera geografica. Si tratta di un progetto pionieristico per le potenzialità sperimentali di mappatura 3D, tuttora poco utilizzata in ambienti esterni così estesi. Una vera prima volta, e a parlare sono i numeri: 1.247 scansioni effettuate e 23.000 mq mappati.

L’eclettica personalità di Orticolario – tra giardinaggio, paesaggio, arte e design – è rispettata assumendo la forma di una “culla” di linguaggi, ingegni e talenti differenti, dove a esprimersi sono molteplici anime creative, da artisti a paesaggisti, da vivaisti ad artigiani: a legarli tra loro il fil rouge dell’evento, il culto della bellezza e la cultura del paesaggio. E come avviene ogni anno durante l’evento “fisico”, ciascuno ha interpretato il tema e la pianta dell’anno, la “Seduzione” e l’Acero, che saranno poi il leitmotiv dell’edizione 2021. Quest’anno, causa emergenza sanitaria, l’evento diventa Orticolario “The Origin”: una nuova forma, virtuale e continuativa, ma sempre e comunque una “fucina” di linguaggi, ingegni e talenti, un’esperienza del paesaggio e per il paesaggio. Quindi, Orticolario tutto l’anno, fruibile da un pubblico più ampio e internazionale. E i numeri da cui il nuovo progetto parte sono più che generosi: nel 2019 il sito web orticolario.it ha registrato circa 347.000 pagine visualizzate, i social (tra Facebook e Instagram) hanno superato i 22.000 follower, il canale YouTube ha ottenuto quasi 105.000 visualizzazioni, mentre la newsletter conta oltre 17.700 iscritti.

Orticolario, giunto alla dodicesima edizione, è l’evento culturale dedicato a chi vive la natura come stile di vita. Teatro della manifestazione è il parco botanico di Villa Erba a Cernobbio (CO), dimora ottocentesca affacciata sulle sponde del Lago di Como, residenza estiva del regista Luchino Visconti. Al centro della rassegna, l’arte, capace di andare oltre e di abbattere i confini tra interno ed esterno. Durante i tre giorni di evento e per tutto il resto dell’anno vengono raccolti contributi per il Fondo Amici di Orticolario, che sostiene progetti per la promozione della cultura del paesaggio e per cinque associazioni benefiche del territorio.

Si entra in Orticolario “The Origin” attraverso il nuovo sito web orticolario.it e si vivono così diverse esperienze. Innanzitutto, il virtual tour 3D a Villa Erba, una passeggiata nel parco, nel centro espositivo, in Villa Antica e nelle sue segrete. Anche in angoli mai aperti prima ai visitatori e ora visibili solo sulla piattaforma. Lungo il percorso s’incontrano dei punti di interesse linkabili, ognuno dei quali è un espositore che presenta una scheda con i prodotti e le novità dell’anno, un progetto, un pensiero. Numerose schede mostrano cortometraggi inediti, video esperienziali ispirati alla natura, in grado di trasportare lo spettatore in vivai, giardini privati, botteghe artigiane, persino dentro il processo creativo di un progetto o di un’opera d’arte. Le macrocategorie rappresentate sono: artigiani e intenditori, sostenitori, eventi, vivaisti, progettisti, enti e collaboratori.

Dettaglio importante, gli appassionati di piante e artigianato artistico hanno anche la possibilità di acquistare dagli espositori quanto proposto, contattandoli direttamente dal sito web. Al momento sono già oltre 120 gli espositori che hanno aderito, e il numero è in costante aggiornamento.

Orticolario “The Origin” è uno spazio vivo e in continua evoluzione, un palinsesto che mese dopo mese andrà ad arricchirsi di contenuti, con in programma anche uno spettacolo e un laboratorio interattivo per bambini.

Si ricorda che tutte le esperienze e le attività proposte sono possibili grazie al Fondo Amici di Orticolario, che ogni anno sostiene progetti per la promozione della cultura del paesaggio e per cinque associazioni benefiche del territorio lariano, impegnate attivamente nella realizzazione dell’evento.

Il progetto è realizzato con il sostegno di Mantero Seta e con il contributo di Elmec Solar e di Ethimo. Ha ottenuto anche il contributo e il patrocinio della Camera di Commercio di Como-Lecco, e il patrocinio del Comune di Como, del Comune di Cernobbio e della Provincia di Como. Regione Lombardia, inoltre, ha patrocinato e riconosciuto Orticolario come manifestazione di carattere internazionale. Da citare, infine, la collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano.



Leisure - 10/12/2019

Bologna a fine anno, dagli Etruschi al ballo in piazza

La storica Fiera di Santa Lucia sotto il loggiato di Santa Maria dei Servi, il villaggio di Natale f [...]

Leisure - 14/03/2018

Milano Digital Week, arriva la biodiversità digitale

Oltre 400 gli appuntamenti alla Milano Digital Week dal 15 al 18 marzo, promossa dal Comune di Milan [...]

Fashion - 01/04/2016

Vladimiro Gioia e l’intarsio come marchio di fabbrica

Vladimiro Gioia è uno dei brand che dalla nicchia della pellicceria sta traghettando il suo busines [...]

Top