2 Aprile 2021
ACCORDI DI SUCCESSO

Vieri segna un altro gol, la sua Bombeer arriva nei supermercati Gros

2 Aprile 2021
ACCORDI DI SUCCESSO

Vieri segna un altro gol, la sua Bombeer arriva nei supermercati Gros

2 Aprile 2021
ACCORDI DI SUCCESSO

Vieri segna un altro gol, la sua Bombeer arriva nei supermercati Gros

Si chiama bombeer, la birra del bomber. Quindi la birra di Bobo Vieri, campione assoluto dell’Inter, che dopo aver lasciato il calcio ha virato nel mondo dell’imprenditoria. Bombeer è il suo ultimo gioiellino dell’ex calciarore: si tratta di una birra (in varie colorazioni) che sta facendo sul serio imponendosi sul mercato.

E’ nata dalla collaborazione con 25H Holding, una start up che capo a Driss El Faria. Ora, appena lanciata sul mercato, questa birra s’impone con un accordo stretto con Gros Roma (la grande catena di supermercati). Ma è tutto. Presto, a quanto pare, potrebbe arrivare un altra intesa con i supermercati Conad. Insomma, per Vieri – che nei giorni scorsi ha pubblicato sui social video di vip con la sua birra – si preannuncia un momento d’oro.

Infatti, tra le novità c’è la bombeer azzurra (dedicata ai prossimi campionati europei) e quella rosa: la vera novità, lanciata da pochi giorni. Che è un omaggio a tutte le donne. Bombeer mostra i muscoli in un momento di forte contrazione che allarma il mercato. Vieri va a tutta birra, proprio come nel calcio. La sua carriera, sui campi verdi, è iniziata ad appena 14 anni. Un vero talento. Oggi è considerato uno dei migliori centravanti della storia del calcio italiano. A 4 anni si è trasferito in Australia, dove ha iniziato ad avvicinarsi al mondo del calcio. Poi all’età di 14 anni è tornato in Italia con la sua famiglia ed ha vissuto a Prato. Nel mondo del calcio ha fatto tredici (perché ha militato in 13 squadre diverse). E tanti traguardi raggiunti: ha vinto un campionato italiano, una Supercoppa italiana, una Coppia Italia, una Coppa intercontinentale, una Supercoppa Uefa e una Coppa delle Coppe.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Ti potrebbe interessare:

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?