21 Luglio 2022
LA STORIA DI PRIMO DAVID

Villarosa in Sicilia: la stazione diventa museo

21 Luglio 2022
LA STORIA DI PRIMO DAVID

Villarosa in Sicilia: la stazione diventa museo

21 Luglio 2022
LA STORIA DI PRIMO DAVID

Villarosa in Sicilia: la stazione diventa museo

Il Treno Museo in Stazione di Villarosa è una delle tante sorprese del centro Sicilia. La stazione di Villarosa, grazie all’impegno di un ferroviere, Primo David, rappresenta una vera sorpresa per quanti si trovano in visita a queste zone del centro Sicilia. Appena si arriva in stazione, nel piccolo centro in provincia di Enna, si viene accolti da una gradevole musichetta che proviene da Radio F.S. NIUS RADIO, ed entrando nello scalo merci, ben sistemato, ci si trova davanti nove carri merci opportunamente attrezzati, pieni di oggetti di natura etnoantropologica che sono frutto di donazioni spontanee a titolo gratuito da parte di comuni cittadini. I vagoni merci ben allestiti a Museo, sono quelli che viaggiavano in composizione ad un treno che veniva usato dai nazisti nel 1943 per deportare gli Ebrei da Roma a Trieste, presso la Risiera di San Saba, unico campo di concentramento in Italia con annessi forni crematori, e oggi custodiscono oggetti della memoria contadina e mineraria nonché la storia dell’emigrazione siciliana.

Un cordone ombelicale tra il treno e l’uomo che con la valigia di cartone andava in cerca di lavoro lontano da casa. In particolare Villarosa ha creato una numerosissima colonia in Belgio che lavorò nelle miniere di carbone e che per non dimenticare ha donato alla collezione del Museo un vagoncino minerario. Memoria, storia. Arrivare in treno, o in auto, visitare il museo è una emozione che difficilmente si dimentica. E’ un risveglio nella nostra memoria della storia vissuta da noi, dalle nostre famiglie, dai nostri amici.

Per visitare il Museo, è sufficiente mettersi in contatto con l’Associazione Culturale ed il suo presidente, Primo David, che hanno avuto l’incarico di provvedere all’organizzazione e gestione del Museo grazie alla concessione dell’area da parte di Rete Ferroviaria Italiana.

Basta prenotare chiamando il cell. 3384809721.

Il Museo è visitabile dal martedì a domenica dalle ore  9:30/12:30 e dalle 16:30/19:30.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?