12 Dicembre 2023

A oriente di Venezia, un nuovo distretto

Natura, storia e tante iniziative turistiche per un'area ancora poco conosciuta del Veneto.

12 Dicembre 2023

A oriente di Venezia, un nuovo distretto

Natura, storia e tante iniziative turistiche per un'area ancora poco conosciuta del Veneto.

12 Dicembre 2023

A oriente di Venezia, un nuovo distretto

Natura, storia e tante iniziative turistiche per un'area ancora poco conosciuta del Veneto.

Il Distretto Turistico del Veneto Orientale è caratterizzato da meraviglie naturali uniche, e un complesso sistema di siti archeologici, musei e edifici storici che scoverete anche nell’angolo più nascosto. In quest’area a oriente di Venezia sussiste l’insediamento paleoveneto di Quarto d’Altino, risalente al sesto secolo avanti Cristo, il Portus Romantiu, ad Annone Veneto, la Colonia romana del 42 a.C. a San Donà di Piave, e soprattutto Heraclia, la capitale del Ducato di Venezia risalente al dodicesimo secolo.

Un luogo di grande innovazione da sempre: qui dopo la bonifica dei primi del 900, il territorio cambiò radicoalmente. E a San Michele al Tagliamento c’è stato il primo stabilimento balneare del 1895.

Il territorio del Distretto Turistico del Veneto Orientale esprime l’identità più profonda della pianura padana veneta, una regione composta da paesaggi affascinanti, ambiti rurali e costieri, antichi centri storici.

E infine tutto confluisce nell’enogastronomia. La sapienza della tradizione, il lavoro delle mani, i preziosi doni del mare, i profumi e i sapori dei frutti della terra, e sopra ogni cosa il vino, internazionalmente apprezzato e invidiato.
Un territorio sorprendente, da scoprire e riscoprire. Distante pochi chilometri da Venezia, raggiungibile facilmente in treno o autobus, il Distretto Turistico del Veneto Orientale è caratterizzato da meraviglie naturali uniche nel nord est d’Italia, ma non solo.Tutti i paesi a oriente di Venezia, persino i più piccoli, hanno una storia da raccontare. Dalla preistoria all’Impero Romano, dalla Serenissima Repubblica di Venezia fino ai secoli più recenti, ogni epoca è fissata nel complesso sistema di siti archeologici, musei e edifici storici che scoprirete anche nell’angolo più nascosto.

Francesco Pavona
Ritratto di Dogaressa Pisana Corner
Pastello su carta, mm 650 x 510
Venezia, Palazzo Mocenigo. Per info qui

LA DOGARESSA – A oriente di Venezia c’è Portogruaro, un comune della città metropolitana di Venezia in Veneto, al centro di un comprensorio formato da 11 comuni. Assieme all’area del Sandonatese costituisce la cosiddetta Venezia Orientale. Il Palazzo Vescovile di Portogruaro presenta, dal 16 dicembre 2023 al 19 maggio 2024, la mostra “La dogaressa tra storia e mito. Venezianità al femminile dal Medioevo al Novecento”, un percorso espositivo unico ed originale che per la prima volta richiama l’attenzione e fa luce sulla figura della dogaressa, la consorte del doge veneziano, evidenziandone il ruolo e l’importanza ai tempi della Serenissima, e che oggi possiamo considerare al pari di una First Lady ante litteram.

La mostra: La dogaressa tra storia e mito. Venezianità al femminile dal Medioevo al Novecento consente di immergersi ed esplorare la venezianità al femminile attraverso una selezione di dipinti, libri, stampe, tessuti, abiti e vetri. Testimonianze tangibili riferite ad una vasta antologia di vicende ed episodi tratti dalla vita di alcune tra le più celebri dogaresse e di molte altre illustri figure femminili fino a Peggy Guggnheim, tutte donne che si sono rese promotrici di progettualità imprenditoriali e di molte altre iniziative innovative e visionarie giunte fino a noi.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”