Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 11/07/2019

Basilicata gourmet con Don Alfonso e Vitantonio Lombardo

Al resort San Barbato e a Matera, con l'unico due stelle in regione, alla scoperta di sapori antichi e raffinatezze moderne.

Anche una regione con tradizioni di secolare cucina ed eno-gastronomia come la Basilicata si sta avviando a diventare la stella tra le stelle della tavola italiana. E sicuramente a buon titolo: la millenaria tradizione dei forni, i perfetti prodotti tipici e la morfologia territoriale che degrada dai monti al mare permettono tutto un mondo di esplorazione e sapori da scoprire.

Succede che quindi al neonato resort San Barbato, un 5 stelle lusso a Lavello, Potenza, arrivino i coniugi Iaccarino, Alfonso e Livia per l’apertura dell’appendice dello storico locale “Don Alfonso 1890” (due stelle Michelin in costiera sorrentina). E che addirittura arrivi un due stelle come Vitantonio Lombardo, chef che opera nella sua terra con decisione. E la sua alta cucina a Matera è diventata riconosciuta da tanti che ormai passano nella nuova rotta cultural-culinaria d’Italia.

MATERA – Vitantonio Lombardo Ristorante prende il nome proprio dal suo chef quarantenne, autoctono, con l’intento di comunicare forte senso di familiarità, consentire a ciascun ospite di sentirsi a casa. Al momento è l’unico locale con stella Michelin in Basilicata.

Una grotta del Rione Sassi lasciata al suo fascino naturale di proposito, su progetto dell’architetto Alessandro Tortorelli e desiderio di Vitantonio che ha scelto Matera ispirato da un luogo in cui cavità e convessità della pietra possono davvero dar vita ad esperienze di gusto senza tempo.

Gli ambienti sono irregolari, il tufo è a vista alternato da eleganti particolari in vetro trasparente che fungono da divisori fra la sala “grotta”, un ambiente con tavoli, ampio, con affaccio sulla grande cucina a vista, teatro del lavoro quotidiano dello chef e della sua brigata, la sala “cava”, più intima, e prossima alla fornita “cantina”.

LAVELLO A POTENZA – Alfonso e Livia Iaccarino, famosi alfieri dell’alta cucina mediterranea, sono i responsabili di questa nuova apertura.

Specchio di un’identità culinaria che innova, rispettando la cultura e la storia della dieta Mediterranea, il Don Alfonso 1890 San Barbato è un’emanazione dello storico ristorante stellato della Penisola Sorrentina.

Alfonso Iaccarino, la moglie Livia e i figli Ernesto e Mario hanno portato al San Barbato la stessa filosofia e la stessa passione che hanno reso il Don Alfonso 1890 uno dei più importanti ristoranti al mondo, un tempio dell’ospitalità: cucina d’autore, accoglienza impeccabile e calore umano.

Ogni piatto è realizzato esclusivamente con materie prime della migliore qualità, trattate con sapienza e consapevolezza per creare delle portate uniche, tanto nel gusto quanto nella resa estetica.
L’attenzione e la cura maniacale dei dettagli caratterizzano questo tipo di cucina e rappresentano l’elevato standard qualitativo garantito in ogni contesto e situazione: che si cucini per due o per duecento ospiti non fa alcuna differenza.

Al Don Alfonso 1890 San Barbato anche l’occhio viene totalmente appagato e spesso sorpreso.
Gli ospiti sono immersi in un raffinato ambiente total black.
Il nero, con la sua eleganza e la sua capacità evocativa, rappresenta una sorta di cornice che concentra l’attenzione sulle immense vetrate panoramiche e sulla stessa cucina, anch’essa total black, a vista ed unica nel suo genere.
La cena diventa così un’esperienza culinaria interattiva offrendo alla vista lo spettacolo di una brigata di cucina gourmet immersa nel proprio affascinante lavoro, con suggestivi giochi di luce che accompagnano le preparazioni e le mise en place, dagli antipasti ai dessert.



Fashion - 20/06/2017

Miguel Vieira tra slim e oversize

Sta per compiere 30 anni di attività (nel 2018) e Miguel Vieira ha dato un anticipo di festeggiamen [...]

Leisure - 06/07/2018

Davide Brienza, il “poeta vate” del rock emergente

Lo dice con disinvoltura, ma poi ride della citazione colta: "Penso al poeta-vate di Ugo Foscolo", q [...]

Fashion - 20/09/2019

Cappelli Montegallo, un vero viaggio culturale

La collezione di cappelli autunno/inverno di Montegallo è la sintesi di un viaggio intellettuale, i [...]

Top