Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 29/06/2021

Campagna toscana: come rigenerarsi nella natura

Viaggio estivo nel countryside tra Firenze, Siena e Arezzo: al Podere Casanova a Montepulciano, che ha un delizioso agriturismo, e la Ferriera del Bonano nel Casentino

La campagna toscana non smette di affascinare viaggiatori da tutto il mondo. E dopo un anno di chiusura, si riapre alla meraviglia che riesce a suscitare con la sua naturalezza.

D’estate, fra le vigne del Podere Casanova di Montepulciano, in provincia di Siena (foto di apertura servizio), si possono trascorrere rilassanti vacanze nella campagna toscana, lontano dalla folla. Pic nic e wine trekking nei vigneti, cene fra i filari e corsi di cucina sono tra le attività del luogo, un delizioso agriturismo in aperta campagna, annesso all’omonima e rinomata cantina. I 3 accoglienti appartamenti indipendenti, accessoriati di tutto punto e con spazi verdi privati, garantiscono la massima privacy. E, affittati insieme, sono l’ideale anche per chi vuole approfittare della vacanza per trascorrere del tempo con amici oppure con genitori, fratelli, cugini o altri familiari. Girasole, Glicine e Vigna: i loro nomi echeggiano elementi naturali che marcano l’ambiente circostante e gli arredi ne richiamano i colori. A disposizione degli ospiti un orto, lussureggiante di fragole, piccoli frutti e verdure di stagione.

Immerso nel classico panorama toscano da cartolina, con l’inconfondibile skyline di Montepulciano sullo sfondo, Podere Casanova è un incantevole microcosmo incastonato nella quiete della Val di Chiana, abbracciato dai vigneti che sconfinano nel bosco. Giornate spensierate, divertenti, ritempranti da trascorrere in tutta libertà nel verde della natura fra vita attiva, sport, relax attendono gli ospiti del Podere. Dall’agriturismo partono sentieri per rilassanti passeggiate a piedi o in sella alla bicicletta, nei suoi prati i bambini possono giocare in tutta sicurezza e gli adulti fare movimento e sport all’aria aperta. Il tutto a una decina di minuti dallo stupendo centro storico di Montepulciano, ricco di storia ed arte, luogo incantevole e quintessenza stessa della Toscana.
Fra le proposte, anche romantiche cene fra i filari e wine trekking con guida tra le colline e le vigne che circondano la cantina, che si conclude in bellezza con un pranzo tipico toscano. Non si può lasciare la Toscana senza aver imparato a cucinare almeno uno dei suoi favolosi piatti tradizionali: ed ecco quindi che a Podere Casanova si organizzano corsi di cucina, in cui vengono spiegati anche i miglior abbinamenti fra cibi e vini. Non solo. Si possono fare tour in Vespa alla scoperta della Val d’Orcia e dei suoi piccoli borghi medievali e del lago Trasimeno, passeggiate guidate a cavallo con visita della cantina e pranzo finali, visite a riserve naturali, escursioni in bicicletta.
Un must sono i pic nic fra le vigne, amati da grandi e piccini: il pic nic viene preparato nei classici cestini di vimini, che racchiudono prelibatezze del territorio, fra salame di cinta senese e formaggi a latte crudo, pane casereccio e torte preparate in casa. A completare il set, una tovaglia a quadretti bianchi e neri da stendere sul prato per mangiare e una coperta verde su cui sedersi e stendersi. Ciascuno sceglie il vino da abbinare e va alla ricerca del posto preferito – fra le vigne, nei prati, sul limitare del bosco – dove fermarsi per il suo pic nic. Volendo, i pic nic vengono proposti in abbinamento alla visita in cantina e a una passeggiata guidata. Per conoscere l’affascinante mondo del vino e scoprire con quanta abilità e passione viene prodotto da Isidoro Rebatto e dalla sua dinamica équipe di collaboratori, ecco poi le visite in cantina con degustazioni guidate. In particolare si scoprirà come nasce il blasonato Nobile di Montepulciano, portabandiera dell’azienda, le cui origini si fanno risalire addirittura all’ VIII secolo: è stato il primo vino ad aver ottenuto già nel 1980 la DOCG, la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Nella grande sala degustazione con terrazzo panoramico vengono inoltre organizzate degustazioni guidate dei pregiati vini della gamma aziendale.

FERRIERA DEL BONANO – Un luogo incantato nella Toscana più remota e selvaggia, dove rifugiarsi per riconnettersi con se stessi e la natura: nel fitto dei boschi del Casentino, in provincia di Arezzo, la Ferriera è un buen retiro di charme, dove trascorrere ritempranti giornate all’insegna della rilassatezza e del silenzio, avvolti dal verde dei boschi, con il sottofondo dei soli suoni della natura e dello scorrere delle acque del torrente Bonano, che scorre poco sotto.

Fuori dal mondo e fuori dal tempo, si trova in un piccola valle fra gli antichi borghi rurali di Talla e Castel Focognano ed è un incantevole B&B con piscina ricavato dall’appassionata ed attenta ristrutturazione dell’antica abitazione della famiglia di fabbri che vi abitò fino alla seconda metà del secolo scorso. Qui fin dal XVI secolo sorgeva la Ferriera del Bonano (operosa fucina di fabbri che si tramandavano il mestiere da padre in figlio), a cui Isidoro Rebatto e Susanna Ponzin hanno ridato vita, decidendo di condividerne il fascino con chi sa coglierne la magia. Cacciatori di sogni, sono loro, che si sono innamorati di questo sito che hanno trovato semi abbandonato e, con lavori durati vari anni, l’hanno resuscitato come un’Araba Fenice, rimettendo in funzione il mulino a pale, gli ingranaggi, le pulegge, i grandi magli mossi dalle acque del torrente.

Sopra la fucina, per offrire agli ospiti in massimo della privacy e degli spazi il B&B ha solamente 3 stanze con bagno, un grande salotto, un’accogliente sala colazioni con camino, terrazze ombreggiate dove poter fare la prima colazione, una grande piscina nel prato, terrazzamenti con chaises longues dove prendere il sole ed è destinato a chi sa cogliere intimamente lo spirito di questi luoghi ancestrali. E’ l’ideale per una famiglia o un piccolo gruppo di amici. All’esterno, un uliveto di 900 piante, un fitto bosco di castagni ed alberi secolari, sentieri per passeggiate fra radure e foresta, il torrente con calme pozze d’acqua cristallina dove d’estate si può fare il bagno. Per gli ospiti vengono organizzate escursioni, pic-nic, degustazioni, cene en plein air e una serie di piacevoli attività.

La Ferriera è il regno del silenzio e della tranquillità, un luogo dove prendersi tutto il tempo per rilassarsi, meditare, riconnettersi con la natura, stemperare gli affanni. E dove, volendo, si può anche lavorare in modalità smart, dato che la casa ha ottime connessioni. Isolati, ma vicini a straordinari luoghi facilmente raggiungibili del Casentino, una delle zone più autentiche, ricche d’arte e storia della Toscana, quali il Santuario francescano della Verna, il Monastero e l’Eremo di Camaldoli, l’Abbazia di Vallombrosa, il Monastero di Santa Maria del Sasso, l’incantevole centro storico di Bibbiena.

Per informazioni: B&B La Ferriera
Località Salutio n. 69 – Castel Focognano (Arezzo)
Tel. +39 0429.841418 – Cell. +39 335.8305927 – ferrieradelbonano@gmail.com – www.laferriera.wine



Fashion - 10/02/2020

Il “female power” secondo la moda di Flavia Mardi

Flavia Mangialardi nasce nel 1986 a Bari, amante dell’arte , della mitologia e del mare, dopo aver [...]

Leisure - 12/05/2021

Ai David di Donatello 2021 la storia d’Italia: premio a Loren, Bellucci e Milo

Il più importante riconoscimento cinematografico italiano, assegnato dall'Accademia del Cinema Ita [...]

Leisure - 07/02/2019

A Sanremo c’è un vero caso-Baglioni

"Dopo tre anni sarebbe anche giusto lasciare spazio ad altri, potrei anche essere semplicemente un o [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!