Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 11/12/2018

C’è un Hotel Hyatt nelle Alpi che porta il lusso a una nuova altezza

Compie un anno dall'apertura il nuovo polo del lusso sotto la neve delle alpi francesi. Siamo andati a vedere come sono gli ambienti e i servizi in uno scenario imbiancato.

A un anno dall’apertura, lo scenario imbiancato che avvolge l’Hyatt Centric La Rosière, idealmente situato in una delle località più affascinanti delle Alpi, è davvero unico.

Il primo Hyatt Centric in Francia si apre nell’esclusivo paradiso dello sci che collega Francia e Italia: l’Espace San Bernardo. Progettato per il massimo livello di comfort, concepito da una coppia anglo-francese innamorata della montagna, Hyatt Centric La Rosière è una nuova esperienza in montagna nella località sciistica familiare di La Rosière, a 20 minuti da Bourg Saint Maurice.

Si tratta del primo Hyatt Centric in Europa, con un nuovo concetto di design in Francia, nel cuore di una località ancora inesplorata. Il marchio Hyatt Centric si sta posizionando in nuove regioni: lanciato nel 2015 da Hyatt Hotels Corporation,  ora  conta 15 hotel in tutto il mondo; ogni hotel è progettato in base alla sua posizione. Dopo Chicago, New York, New Orleans, Waikiki (Hawaii), Miami, Santa Barbara, San Francisco, Istanbul, Città del Guatemala e La Rosière, altre aperture sono state preparate per la Spagna, Perù e Cile nel 2018 .

La famiglia Plummer, coppia anglo-francese, Marielle e Nicholas Plummer, è composta da appassionati di montagna sia per lo sci invernale che per le passeggiate estive. Si innamorarono della valle della Tarantasia alla fine degli anni ’80, quando scoprirono per la prima volta La Rosière. Furono anche affascinati dalla storia dell’area e in particolare dalla leggenda di Annibale e dei suoi 40 elefanti – un certo numero di storici credono che Annibale abbia attraversato il passo del Piccolo San Bernardo nel suo tentativo di conquistare Roma nel 218 aC.

La coppia ha lanciato e costruito i loro primi chalet a Peisey-Vallandry prima di costruire un hotel a Belle Plagne. Il loro nuovo progetto alberghiero a 4 stelle a La Rosière è radicato nella condivisione, nell’esplorazione della cultura locale e nella riconnessione con amici o familiari, che ha attratto il gruppo Hyatt a diventare il loro partner.

 

Affacciato a sud, in una zona con lo stesso numero di giorni di sole della famosa Costa Azzurra, l’Hyatt Centric La Rosière è una posizione eccezionale in montagna.

Espace San Bernardo

Nei primi anni ’80, la stazione francese si collegò con il vicino villaggio italiano di La Thuile. Questo apre una vasta area sciistica di oltre 3.000 ettari. A cavallo delle frontiere francese e italiana, l’Espace San Bernardo offre agli sciatori di entrambi i paesi l’accesso a 160 chilometri di piste da sci, con pendenze lunghe, dolci e soleggiate sul lato francese e piste più impegnative in Valle d’Aosta sul lato italiano. Nel 2018 verranno aggiunti altri 10 chilometri di piste rosse e nere sul versante francese.

La migliore nevicata

A pochi chilometri in linea d’aria dal Mont-Blanc e dal passo del Piccolo San Bernardo, il resort gode delle sue migliori nevicate da metà dicembre fino alla fine di aprile e ha la reputazione di essere una delle località più nevose in Francia . Nel 2016 ha goduto di 7 metri cumulativi di neve nella stagione invernale e oltre 10 metri negli altri anni.

Vista mozzafiato

L’Hyatt Centric La Rosière gode di una delle migliori posizioni per ammirare i più bei panorami delle Alpi e le sue viste mozzafiato sulla valle della Tarantasia. Un luogo di contemplazione per osservare le vette del Bellevarde, del Beaufortin e del Roignais. Tignes si trova all’estremità di una valle illuminata di notte dalle luci scintillanti dei villaggi di montagna di Sainte-Foy o Villaroger. Nelle sere d’inverno, la montagna assume un’aria festosa, i suoi pini coperti di neve e le luci degli chalet che tremolano nel cielo; una cartolina illustrata eccezionale che ti riporta alla natura.

L’hotel ha 47 camere e 22 suite (tra cui 12 suite familiari appositamente progettate e 10 suite deluxe da 58 m² a 76 m²), due ristoranti con cucina italiane e francese e la Summit Spa con i suoi 420m² dove si può anche nuotare.



Society - 09/10/2016

Claudio Lisanti: il pasticciere quercia di Bake Off Italia 2016

Ho conosciuto Claudio Lisanti all’ultima edizione di Sweety of Milano complice una delle 20 concor [...]

Leisure - 03/11/2018

Museo Lavazza a Torino: il rito del caffè diventa storia d’Italia

Un viaggio sensoriale nella storia del caffé: dall'estate 2018 è aperto a Torino il Museo Lavazza, [...]

Leisure - 10/05/2019

Roberto Bolle, OnDance raddoppia: Milano e Napoli

OnDance – Accendiamo la danza, la grande festa della danza ideata e voluta dall' "Étoile dei Due [...]

Top