Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 06/12/2018

Grand Hotel Tremezzo, la vita di lusso sul Lago di Como

Un paradiso Liberty nel cuore dello specchio d'acqua più rinomato delle Alpi. La Belle Epoque qui non è mai finita.

Il Grand Hotel Tremezzo, hotel 5 stelle lusso, gode di una vista panoramica sul lago di Como ed è famoso da un secolo per essere il buon ritiro di personaggi celebri o solamente in cerca di privacy e relax. Oggi offre anche una spa e un ristorante molto raffinato, ma quando fu inaugurato il 10 luglio 1910 con una festa all’altezza del suo nome, erano ancora lontani i tempi del turismo cosmopolita e internazionale che arrivarono con il 1930. E la diva delle dive, Greta Garbo cita proprio Tremezzo come meta soleggiata e felice nel celebre film “Grand Hotel” (1932).

Il Grand Hotel Tremezzo sorge sulle sponde del Lago di Como, nel punto più bello, proprio di fronte a Bellagio, là dove i due rami d’acqua s’incontrano sullo sfondo rosato delle Grigne. Una posizione strategica: nel cuore del lago, a solo un’ora di distanza dall’aeroporto internazionale di Milano Malpensa.

Esempio mirabile di architettura di inizio novecento, all’interno ha la sala musica, sala regina e sala contessa come tre ambienti più opulenti tra gli spazi comuni, con ricami a parete e oggettistica d’epoca. Preziosi decori abbelliscono uno degli hotel di lusso più belli e più antichi del Lago di Como, un autentico palace in stile Liberty.

 

Qui, il panorama su Bellagio e sulle Grigne è incantevole – unico, perché unica è la posizione sulla sponda del lago.

L’origine della Bella Epoque rivive nelle attenzioni per il good living degli ospiti. La sua T Spa offre oltre 1.000 mq. di spazio dedicato al benessere ‘a misura di lago’ firmati ESPA che è una delle più esclusive e ricercate linee di bellezza al mondo. La piscina galleggiante WOW (Water on the Water) è uno degli scorci più affascinanti sul Lago di Como, posata direttamente fronte lago, e nel lago sembra entrare direttamente, con un effetto magico. Ce n’è poi un’altra, nascosta all’interno della T Spa, ed è ricavata in una sorta di caverna artificiale. Le due vasche consentono cinque diversi tipi di idromassaggio (alcuni nascosti nella privatissima grotta): lettini con bolle d’aria; cascata d’acqua a lama per massaggiare la zona cervicale; getti d’acqua e bolle d’ossigeno che partono dal mosaico del fondo piscina per il massaggio plantare; idromassaggio nella Jacuzzi rotonda fronte lago.



Leisure - 04/02/2016

La moda dalle passerelle alle praterie

C’è molto in comune tra il National Geographic e la moda. Sembra un azzardo ma è un accostamento [...]

Leisure - 16/04/2020

Filippo Roma: “Da Iena smaschero le truffe su segnalazione di utenti di Facebook”

"Ho iniziato con delle interviste per strada dove volevo guarire le persone dalla voglia di apparire [...]

Leisure - 05/03/2018

Christian Steve Scampini: “L’emozione di creare un videogame”

Spesso si dice che nell’innovazione digitale l’Italia ha perso molti treni eppure eccellenze di [...]

Top