Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 14/10/2020

I wellness hotel, ritrovare il benessere in vacanza

Le novità del Curt di Clement, in provincia di Sondrio, e al Naturhotel Leitlhof nelle Dolomiti di Bolzano. E le ville montane di Luson in Alto Adige.

Le frontiere dei wellness hotel e di tutta l’ispirazione “eco” del nuovo turismo non di massa, sono davvero senza limiti. La Valtellina diviene pioniera e culla di un’importante innovazione: il primo Eco Mobility Hotel d’Italia (in foto d’apertura e nella nostra gallery) nasce a Tirano, Sondrio, e si chiama “Curt di Clement”. Si tratta di una prestigiosa tenuta risalente al 1500, situata nel centro storico della cittadina valtellinese. Volgendo lo sguardo verso un futuro bio ed eco, il futuro è divenuto presente nell’antica dimora completamente ristrutturata nel 2020; questo splendido gioiello storico vive da secoli nell’aria pura della Valtellina, circondata dal verde, ed oggi più che mai salvaguarda la tutela dell’ambiente che l’ha custodita negli anni.

L’idea di Giancarlo Merizzi, della famiglia proprietaria dell’immobile, è stata di trasformare la dimora storica in un Eco Bed&Breakfast all’avanguardia. Da lì in avanti, quel sogno si arricchisce di scelte ecologiche come il teleriscaldamento, la struttura in pietra, la Valtellina Breakfast, l’orto-bio, il compostaggio, la scelta plastic free e la Eco Bike Room
L’hotel dedica particolare attenzione al benessere dei suoi ospiti riservando cura anche per l’enviroment, dai dettagli più piccoli fino ai momenti più importanti della giornata, come la colazione. Prodotti rigorosamente km 0 e bio sono il segreto per preservare la passione e le eccellenze garantite da questo territorio; una scelta genuina e sostenibile che premia la filiera corta valtellinese e gli agricoltori e allevatori di questo splendido territorio. L’attenzione per il nostro pianeta viaggia quindi by bike, by train o on foot proprio come i clienti dell’hotel, una vacanza dolce e lontana dallo stress inquinato della città.
 
Gli ospiti della “Curt di Clement di Tirano” possono visitare i dintorni in modalità eco, a bordo del famoso Trenino Rosso del Bernina – Patrimonio Unesco: il colore rosso dei celebri vagoni si unisce alla filosofia green per intraprendere un emozionante viaggio ad alta quota, sulla più alta tratta ferroviaria delle Alpi, che porta gli ospiti da Tirano a St.Moritz, passando per il Passo del Bernina. L’itinerario è come la scenografia di un film, ambientato in un luogo fiabesco.
Per chi apprezza i vini e vuole scoprire il famoso Sforzato Valtellinese, Curt di Clement di Tirano attende i wine lovers per accompagnarli in un emozionante tour con autista per scoprire la zona di produzione del Nebbiolo di Montagna. Un’area in cui l’opera dell’uomo ha saputo strappare alla montagna, generazione dopo generazione, la terra coltivabile a vite. Non a caso si parla di viticoltura eroica: un paesaggio caratterizzato da 2.500 km di muretti a secco che non ha eguali su tutto il territorio italiano e non solo. La visita di una cantina tipica del territorio permette di scoprire come nasce il vino valtellinese, attraversando anche in modalità slow, a piedi, gli affascinanti terrazzamenti che caratterizzano il versante retico valtellinese.
 
Con le biciclette si pedala tra paesaggi incantati, tra vigneti, sentieri alpini: i più allenati possono anche percorrere i famosi passi alpini, come il Passo Stelvio. Una vera sfida per i più allenati. Per chi invece la bicicletta significa relax in formato green, i dintorni di Tirano sono una vera e propria sorpresa per scoprire boschi incantanti, torrenti e pascoli lungo il Sentiero Valtellina.
 
Le 26 camere, disposte su tre piani e suddivise in sei differenti tipologie, soddisfano svariate esigenze. La Stua di Clement è la camera più tradizionale di tutto l’hotel: interamente in legno (Stua) riproduce l’atmosfera dei primi ‘800, riproponendo le ambientazioni tipiche della Valtellina di quel tempo, con un tocco di modernità. Oppure si opta per la Panoramic Relax, posizionata al terzo piano: una camera unica nel suo genere che unisce la bellezza dello stile mansardato in legno all’eleganza di un bagno moderno di 10 mq con vasca e vista panoramica sulla città di Tirano.

Le giornate autunnali e invernali al Leitlhof sono ideali per una remise en forme completa grazie a Trattamento intensivo con lifting biodinamico e Rituale corpo cellulite, sempre a base di prodotti naturali.

DOLOMITI DI BOLZANO – Una vacanza all’insegna del benessere è quella che si fa al Naturhotel Leitlhof. Con la sua spa panoramica affacciata su San Candido e sulle Dolomiti di Sesto, questo wellness hotel propone esclusivi trattamenti rigeneranti per viso e corpo. Le giornate autunnali e invernali al Leitlhof sono ideali per una remise en forme completa grazie a Trattamento intensivo con lifting biodinamico e Rituale corpo cellulite, sempre a base di prodotti naturali.

Al Naturhotel Leitlhof di San Candido si possono vivere tutto l’anno esperienze outdoor mozzafiato e momenti di completo relax, nel comfort dell’hotel e della sua spa panoramica. Il Leitlhof è il wellness hotel in cui prendersi cura di anima e corpo grazie ad un’ampia scelta di massaggi e trattamenti, tra cui i trattamenti dedicati alla cura della pelle.
 
Pensato sia per la donna che per l’uomo, il Trattamento intensivo viso con lifting biodinamico utilizza prodotti biologici certificati della linea Team Dr. Joseph, che rivolge massima importanza alla qualità del prodotto e all’impatto ambientale delle coltivazioni. Il trattamento, il cui obiettivo è curare in modo duraturo il benessere e la bellezza della pelle, inizia con il massaggio linfostimolante, a cui segue l’applicazione delle compresse caldo-umide alle erbe, momento piacevole e delicato sulla pelle. Si passa poi al peeling e alla pulizia profonda con coppettazione, a cui segue l’applicazione di un siero speciale e il massaggio lifting bioenergetico con tamponi ai fiori, per terminare quindi con una maschera intensiva. Per prendersi cura anche del corpo, l’abbinamento perfetto è il Rituale corpo cellulite, trattamento anticellulite energizzante e stimolante, effettuato con la linea di cosmetici naturali certificati Vitalis Team Dr. Joseph. Il rituale prevede peeling energizzante corpo, trattamento stimolante con coppettazione e massaggio anticellulite. Il bagno alle alghe conclude il rituale fornendo un’idratazione ancora più intensa e attivando il metabolismo.
 
Al Naturhotel Leitlhof è possibile rigenerarsi nella spa con piscina esterna riscaldata, saune classiche e saune in betulla e pino cembro, bagno turco e proposte speciali tutte per un’esperienza benessere di alto livello. L’hotel garantisce la massima sicurezza grazie alla disinfezione di ambienti e utensili, permettendo agli ospiti di godere di una vacanza tra escursioni, sport e relax, godendosi in tranquillità i 2.000 mq di spa panoramica.

Le nuove mountain villas dell’hotel Sonnwies sono il luogo superlativo per le famiglie: arredate con legno naturale e con piscina privata “infinity pool” riscaldata tutto l’anno, idromassaggio e sauna privata sono il top del confort anche per le famiglie numerose. 250 metri di quadri di spazi per riposare, giocare e vivere una vacanza in montagna davvero indimenticabile.

MOUNTAIN VILLA IN PRIVACY – Luson si trova a circa 20 minuti da Bressanone, comodo da raggiungere: in pochi tornanti si sale e ci si “isola” sempre di più, entrando nella natura incontaminata dell’Alto Adige. E’ qui, tra queste pochissime costruzioni che formano il piccolo abitato di Luson che sorge l’hotel Sonnwies, un angolo di benessere per chi ama la natura, i suoi silenzi e la sua autenticità. Il motto del Sonnwies è fedele a se stesso: “un lussuoso hotel di montagna con il giusto mix di autenticità alpina”. La splendida architettura dell’hotel Sonnwies, i grandi spazi arredati in modo contemporaneo che stupiscono per le loro forme eleganti, i dettagli di lusso e gli angoli intimi creati per immergere gli ospiti in un idilliaco mondo alpino sono gli ingredienti sui quali la famiglia Hinteregger porta avanti un progetto di ospitalità dedicato alle famiglie che si rinnova ogni anno, senza perdere di vista l’anima di questo hotel che è sempre in perfetto equilibrio tra lusso e natura. Accanto alle bellissime piscine, agli scivoli, ai giochi d’acqua, alla spa, alle lussuose stanze e agli altri elementi contemporanei c’è sempre la vicinanza alla montagna autentica, alla sua natura che non va mai fuori modi: il Sonnwies è un luogo dove, senza rinunciare al piacere del massimo confort, si assaporano ancora i ritmi lenti della fattoria, dove si foraggiano le caprette, i coniglietti, le pecore e tutti gli animali del maso alpino. Il mix è perfetto: dall’idromassaggio alla passeggiata con il pony, dalla degustazione di vini nella stupenda vinoteca al giro sul trattore. La vera essenza di una vacanza in montagna, in un ambiente capace di stupire per la grande attenzione al comfort.



Fashion - 27/02/2019

Bella Hadid e l’alleanza coi marchi italiani

Non ha ancora 23 anni ma Bella Hadid ha un seguito e una serie di ingaggi da capogiro. La modella di [...]

Travel - 14/02/2018

Italian Spa Awards, ecco i vincitori

Tre categorie di Spa (Medical, Urban, Destination) e una giuria di esperti che ha affiancato il giud [...]

Leisure - 02/09/2020

Le sorprese di Venezia 2020: Lodo Guenzi e Oliver Stone

EST - Dittatura Last Minute sarà il film di apertura a Venezia il prossimo 3 settembre alle "Giorn [...]

Top