29 Maggio 2019

Il divertimento e il business hanno reso Las Vegas grande

Parla Chris Meyer dell'Autorità del turismo e delle convention cittadine: "Da noi si scopre perché le trasferte di lavoro sono uniche".

29 Maggio 2019

Il divertimento e il business hanno reso Las Vegas grande

Parla Chris Meyer dell'Autorità del turismo e delle convention cittadine: "Da noi si scopre perché le trasferte di lavoro sono uniche".

29 Maggio 2019

Il divertimento e il business hanno reso Las Vegas grande

Parla Chris Meyer dell'Autorità del turismo e delle convention cittadine: "Da noi si scopre perché le trasferte di lavoro sono uniche".

Ha più turismo congressuale di qualsiasi altra destinanzione al mondo. La differenza di Las Vegas, Nevada, uno dei centri turistici più ricettivi degli USA, è proprio questa: riesce a essere capitale del divertimento e al contempo centro di convention di richiamo mondiale.

Quando si tratta di riunioni ed eventi, non c’è un posto simile. I numeri del 2018 parlano di 42,1 milioni di visitatori con un tasso di occupazione degli hotel oltre l’88%. La componente straniera è al 0% ma in aumento. Sono soprattutto i delegati e uditori e partecipanti di convention a destare interesse, anche economico: sono 6,5 milioni di persone all’anno.

“I fatti concreti e tutti i motivi validi per cui Las Vegas funziona da questo punto di vista – dice Chris Meyer, Las Vegas Convention and Visitors Authority – sono l’efficienza dello spazio per riunioni, le risorse e affidabilità, la tecnologia all’avanguardia, i trasporti, il divertimento e le condizioni climatiche”.

Con oltre 11 milioni di metri quadrati di spazi per riunioni, esposizioni e spazi espositivi in ​​tutta la città, Las Vegas è perfetta per riunioni di qualsiasi dimensione e forma.

L’Autorità cittadina per i congressi e i visitatori è una risorsa di pianificazione per gli hotel, l’intrattenimento, le attività di trasporto o qualsiasi altra cosa di cui hai bisogno.

In città c’è il Las Vegas Convention Center (LVCC) che ha la capacità di ospitare spettacoli all’avanguardia e high-tech con tecnologia intelligente. Un robusto backbone in fibra collega partecipanti, espositori e organizzatori. Quasi 150.000 camere di hotel e motel a Las Vegas offrono un’ampia scelta per qualsiasi budget. La maggior parte si trova a quattro miglia dal Las Vegas Convention Center.

TRASPORTI – La monorotaia di Las Vegas corre lungo il lato est della Strip di Las Vegas collegando sette stazioni su quattro miglia a otto resort e al Las Vegas Convention Center. I taxi e i servizi di limousine abbondano, mentre le compagnie di tour offrono visite turistiche nelle aree circostanti come il Grand Canyon, la diga di Hoover, la Valle del fuoco e il Red Rock Canyon.

L’alleanza KLM-Air France ha puntato sulla destinazione del Nevada. Da giugno 2019, Las Vegas sarà accessibile fino a tre volte alla settimana con un volo diretto da Amsterdam operato con B787-9 (Dreamliner) che può ospitare 294 passeggeri. Si tratta della 18esima destinazione nord-atlantica diretta per KLM. I voli saranno operati il venerdì e la domenica a partire dal prossimo 6 giugno. I Boeing 787-9 offriranno 30 posti in posti World Business Class, 45 in Economy Comfort Class e 219 in economy class. Un terzo volo settimanale sarà lanciato il martedì a partire dal 2 luglio 2019.

DIVERTIMENTO – Le opzioni di ristorazione sono ideali per tutti i gusti, dalla cucina raffinata alla cucina casual. Ristoranti gourmet e caffè a tema che reclamizzano chef famosi aggiungono un’altra dimensione al panorama culinario di Las Vegas. Di giorno o di notte, Las Vegas offre intrattenimento e attività. Oltre ai giochi, troverai intrattenimento di alto livello, shopping di classe mondiale e ristoranti; più di 40 resort termali; discoteche e lounge; attività ricreative all’aperto al Lago Mead, mt. Charleston e Red Rock Canyon; e il golf a bizzeffe.

Il tempo soleggiato e le temperature stagionali prevedibili favoriscono la pianificazione.

Read in:

English English Italian Italian
Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?